Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

I dannati del lavoro. Vita e lavoro dei migranti tra sospensione del diritto e razzismo culturale
I dannati del lavoro. Vita e lavoro dei migranti tra sospensione del diritto e razzismo culturale

I dannati del lavoro. Vita e lavoro dei migranti tra sospensione del diritto e razzismo culturale

by Renato Curcio
pubblicato da Sensibili alle Foglie

12,75
15,00
-15 %
15,00
Disponibile.
26 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

I migranti fanno parte di quelle moltitudini di esclusi che Frantz Fanon definì i 'dannati della terra' e che in quest'epoca sono i nuovi 'dannati del lavoro'. Questa ricerca, svolta con lavoratrici e lavoratori migranti, mette in luce le discriminazioni che i migranti subiscono nel mondo del lavoro, i dispositivi del razzismo culturale e quelli delle leggi che regolano il 'circuito di Schengen'. E mette in dubbio le 'certezze' sulla nostra 'identità europea' e le pigre complicità intellettuali con cui le accogliamo senza neppure accorgerci di diventare così sempre più stranieri a noi stessi.

Dettagli

Generi Economia Diritto e Lavoro » Economia » Economia del lavoro, occupazione e disoccupazione , Politica e Società » Problemi e Processi sociali » Calamità e Carestie

Editore Sensibili Alle Foglie

Collana Quaderni di ricerca sociale

Formato Brossura

Pubblicato 13/03/2007

Pagine 136

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788889883150

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "I dannati del lavoro. Vita e lavoro dei migranti tra sospensione del diritto e razzismo culturale"

I dannati del lavoro. Vita e lavoro dei migranti tra sospensione del diritto e razzismo culturale
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima