Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La dinastia degli Orontidi nella Commagene ellenistico-romana
La dinastia degli Orontidi nella Commagene ellenistico-romana

La dinastia degli Orontidi nella Commagene ellenistico-romana

by Margherita Facella
pubblicato da Giardini

156,75
165,00
-5 %
165,00
Disponibile ma di difficile reperibilità.
(Leggi i dettagli)
314 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

La Commagene si estendeva su un territorio delimitato ad Est ed a Sud dall'Eufrate; la catena dei monti Tauro la divideva dalla Cappadocia a Nord-Ovest; a Sud-Ovest si trovava la Siria del Nord. I numerosi ritrovamenti archeologici effettuati in alcune località della regione hanno ampiamente messo in luce l'importanza e il valore della regione in età ellenistica e romana, dando un notevole impulso alla ricerca. Il volume si propone, attraverso l'esame delle fonti storiche relative alla dinastia di Commagene, di ricostruire la storia politica dell'area dal IV secolo a. C. fino al 72 d. C. (anno in cui il regno fu annesso definitivamente alla provincia di Siria, nell'impero romano). Edizione in brossura.

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Archeologia » Argheologia, Altri titoli

Editore Giardini

Collana Studi ellenistici

Formato Brossura

Pubblicato 24/01/2006

Pagine 508

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788842711162

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La dinastia degli Orontidi nella Commagene ellenistico-romana"

La dinastia degli Orontidi nella Commagene ellenistico-romana
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima