Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

L'epidemia visuale. La prevalenza delle immagini e l'effetto sulla società
L'epidemia visuale. La prevalenza delle immagini e l'effetto sulla società

L'epidemia visuale. La prevalenza delle immagini e l'effetto sulla società


pubblicato da Edizioni Estemporanee

20,40
24,00
-15 %
24,00
Disponibilità immediata - meno di 10 pezzi a magazzino.
41 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Fotografia, selfie, cinema, schermi, pubblicità, video games, sfere digitali: l'esperienza quotidiana del mondo è sempre più contaminata da molteplici forme d'immagini che strutturano il nostro vissuto determinando una modificazione sensibile dello sguardo e della visione. L'immagine è un oggetto di predilezione per conoscere il mondo reale in tutte le sue forme e uno strumento che permette di presentare il quotidiano attraverso le diverse produzioni visuali che contaminano la nostra realtà. "Epidemia visuale" traccia la dimensione culturale delle immagini come una risorsa per penetrare nell'immaginario contemporaneo, illustrando molteplici scenari al fine di comprendere l'esperienza di un mondo ormai fattosi immagine.

Dettagli

Generi Politica e Società » Comunicazione e Media » Studi sulla comunicazione

Editore Edizioni Estemporanee

Collana iMedia

Formato Brossura

Pubblicato 15/03/2018

Pagine 328

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788889508886

Curatore F. La Rocca

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "L'epidemia visuale. La prevalenza delle immagini e l'effetto sulla società"

L
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima