Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il fallimento dei «101». Il PCI, l'Ungheria e gli intellettuali italiani
Il fallimento dei «101». Il PCI, l'Ungheria e gli intellettuali italiani

Il fallimento dei «101». Il PCI, l'Ungheria e gli intellettuali italiani

by Valentina Meliadò
pubblicato da Fondazione Liberal

13,60
16,00
-15 %
16,00
Disponibile.
27 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Nel 1956, 101 intellettuali comunisti si dissociarono dal sostegno dato da Togliatti all'intervento sovietico a Budapest e solidarizzarono con la rivoluzione ungherese per non stare "dalla parte sbagliata". Fu un gesto di rivolta culturale e politica contro una delle scelte che hanno bloccato l'evoluzione della sinistra italiana. Cinquant'anni dopo Valentina Meliadò ricostruisce, attraverso testimonianze dirette, le passioni, le speranze e le idee dei protagonisti di quell'atto di rottura. Alcuni di essi scelsero un impegno liberale, altri continuarono la loro militanza nel Pci, altri si spostarono ancora più a sinistra. Il libro comprende una franca e irriverente rievocazione di quella stagione fatta da Lucio Colletti, che parlò con l'autrice poco prima della morte.

Dettagli

Generi Politica e Società » Politica e Istituzioni » Partiti politici

Editore Fondazione Liberal

Formato Libro

Pubblicato 24/01/2006

Pagine 184

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788888835273

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il fallimento dei «101». Il PCI, l'Ungheria e gli intellettuali italiani"

Il fallimento dei «101». Il PCI, l
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima