Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il fantasma dell'io. La massa e l'inconscio mimetico
Il fantasma dell'io. La massa e l'inconscio mimetico

Il fantasma dell'io. La massa e l'inconscio mimetico

by Nidesh Lawtoo
pubblicato da Mimesis

23,80
28,00
-15 %
28,00
Disponibile a partire dal 20/08/2018.
48 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Un fantasma si aggira per il mondo moderno: "il fantasma dell'io." Con questa frase, Friedrich Nietzsche offre una diagnosi dell'io moderno che trova nell'imitazione di massa la via regia all'inconscio. Sulle orme di Nietzsche, autori modernisti come Joseph Conrad, D. H. Lawrence, Georges Bataille - letti in dialogo con scienze umane come l'antropologia e la psicanalisi, le ricerche sull'ipnosi e la psicologia di massa - si interrogano su fenomeni mimetici riflessi che non sono sotto il controllo razionale della coscienza e che sono, in questo senso, in-consci. Dall'identificazione al contagio affettivo, passando per la simpatia e il riso, la violenza e la magia, l'ipnosi e la suggestione, l'inconscio mimetico rivela come autori modernisti rendono il nostro concetto di "io" nuovo perché anticipano recenti sviluppi nelle neuroscienze. Ci offrono pure uno specchio inattuale per riflettere criticamente sul divenire del nostro "io" così come sul potere dei leader autoritari - passati e presenti - di trasformare il soggetto di massa in una copia o un "fantasma dell'io".

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il fantasma dell'io. La massa e l'inconscio mimetico"

Il fantasma dell
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima