Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Nella vita di Barbara Gillo manca un po' di sole. Più esattamente, quello che l'incostante fidanzato nonché collega palermitano Massimo Zuccalà ha spento quando si è rifiutato di trascorrere con lei il Natale. Per fortuna che Barbara può contare sul suo lavoro, che, al contrario del fidanzato, non la tradisce mai: la notte della vigilia risolve brillantemente un caso di pellicce rubate dall'appartamento di sua sorella Meri e subito dopo è alle prese con il ritrovamento dei corpi della ex contessa Elisa Prunotti Mappei e di un senzatetto. Esiste un collegamento tra i due delitti? È implicato il figlio della Prunotti, un viveur di mezza età dalla débauche che confina pericolosamente con la disperazione? E quella figlia scomparsa, ex terrorista latitante, rigidamente allevata in un collegio di suore, che ruolo ha nella vicenda? E soprattutto, arriverà la resa dei conti con il fedifrago palermitano?

La nostra recensione

Nel folto panorama del poliziesco all'italiana, le donne sono una presenza sempre più convincente, e la commissaria Barbara Gillo, alla sua terza avventura, si è insediata a pieno titolo tra le poliziotte più apprezzate dai lettori. Torinese come la sua autrice, Barbara è bella e tosta ma soprattutto sprizza simpatia, e come lei anche il cast fisso dei personaggi che l'attorniano: la strampalata sorella Meri, il fidanzato palermitano commissario Zuccalà, e soprattutto il suo inseparabile vice Peruzzi, pronto a sfoggiare le sue buone letture e mai avaro di consigli, anche se non richiesti. Insieme vengono a capo d'intricate indagini, come questa, in cui si trovano a dover risolvere due omicidi apparentemente molto diversi: quello di una raffinata dama della Torino bene e quello di una barbona. L'inchiesta va di pari passo con il dramma sentimentale: Barbara è convinta che il rapporto a distanza con Zuccalà non possa funzionare, e un suo viaggio a Palermo per appurarlo le fornirà anche l'indizio decisivo per risolvere il duplice omicidio. Daniela Pizzagalli

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Gialli, mistery e noir , Romanzi e Letterature » Gialli, mistery e noir

Editore Salani Editore

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 25/10/2012

Lingua Italiano

EAN-13 9788867152285

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La felicità è un muscolo volontario"

La felicità è un muscolo volontario
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima