Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Le grandi battaglie di Roma antica

Andrea Frediani
pubblicato da Newton Compton Editori

Prezzo online:
9,00
12,00
-25 %
Migliaia di titoli al -25%
12,00
Migliaia di titoli al -25%
Disponibilità immediata. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
18 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Dalle guerre sannitiche alle invasioni barbariche l'antica Roma fu protagonista di molte battaglie decisive per la storia dell'umanità. In questo volume, trionfali vittorie si alternano a drammatiche disfatte, in una avvincente successione di brillanti condottieri e improvvisati strateghi, dì ciascuno dei quali apprendiamo caratteristiche e comportamenti peculiari: il carisma di Scipione l'Africano, la lucidità del console Nerone, il folle coraggio di Decio Mure, le frustrazioni di Grasso e il genio dì Cesare. Senza mai ignorare i più famosi tra I loro nemici: ecco dunque il genio tattico di Annibale, l'infantile irruenza di Pirro, la fierezza di Vercingetorige e la spietatezza di Attila. E molti altri. Ma ammiriamo, in queste pagine, anche la forza della legione e del soldato romano, vero strumento - per più di un millennio - di conquista e di dominio, di repressione, ma anche di pace.

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Periodi storici » Storia antica » Storia dell'Europa » Storia militare

Editore Newton Compton Editori

Collana I volti della storia

Formato Brossura

Pubblicato 13/06/2019

Pagine 368

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788822730435

1 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
1
2 star
0
1 star
0
Le grandi battaglie di Roma antica alessandro356

-

voto 3 su 5 Uno dei miei primi saggi storici, anche se di certo non tra i miei preferiti. Lautore descrive alcune delle battaglie più importanti nella storia dellAntica Roma, prendendo in considerazione anche il conflitto e la realtà entro le quali si svolgono. Allinizio il tutto sembra avere una certa ipostazione. Il modo in cui i romani vedevano la guerra, la volontà di chiudere un conflitto solo con una vittoria, costituivano il filo logico che legava i vari capitoli. Procedendo però questo discorso va perdendosi e il tutto si riduce a un breve elenco di scontri, tra laltro del tutto scoordinati tra loro. È abbastanza scorrevole e facile da leggere, sebbene sia consigliabile avere perlomeno una conoscenza basilare della storia romana, per poter meglio inquadrare gli eventi. Pur essendo accattivante e interessante in certi tratti, in altri lascia spazio a ricostruzioni traballanti (come nella descrizione della crisi della tetrarchia) o a diverse affermazioni arbitrarie (soprattutto nelle guerre civili). Non mancano poi forzature e piccole imprecisioni. Di quando in quando anche limparzialità viene a mancare. Tanto per fare un esempio, viene dipinto un quadro abbastanza negativo e decisamente poco corretto dei parti, oppure, in generale, si percepisce uneccessiva lode ai romani. Sempre su questa scia, poi, si fa il grave errore di dare per certa la testimonianza dei soli romani (come nel caso delle perdite subite a Magnesia).

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima