Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

...mi pare si chiamasse Mancini...

Pietro Mancini
pubblicato da Luigi Pellegrini Editore

Prezzo online:
7,99

Chi meglio di un figlio può raccontare la storia di suo padre? Soprattutto se il figlio ha vissuto accanto al padre le sue tante battaglie politiche, le vittorie, i trionfi, le giornate amare, gli attacchi, le aggressioni, oltre ai lutti e alle gioie familiari. Al professor Sabin, che con il suo vaccino antipolio salvò milioni di bambini, sembrò, come disse in un'intervista, che il ministro della Sanità dell'epoca, non narratore ma concreto -"Giacomo non fu tra i socialisti scrittori", sottolinea Giuliano Amato-si chiamasse Giacomo Mancini(1916-2002) : governante efficiente, leader storico del socialismo italiano, politico "con la schiena dritta", primo cittadino innovatore e moderno.
Il libro, introdotto da una brillante e godibile prefazione di Paolo Guzzanti-tra i giornalisti più noti e nei primi anni 70 protagonista de "Il Giornale di Calabria", il primo quotidiano stampato nella regione- non è un monumento all'uomo infallibile, che ha commesso anche errori.
Ma è una carrellata di fatti, non pochi inediti, di tanti scontri politici, di vicende drammatiche, come la "strategia della tensione", la rivolta di Reggio Calabria, la brutale sostituzione con De Martino al vertice del PSI, il processo kafkiano a Mancini. Da giornalista attento e ironico, Pietro Mancini consegna ai lettori e agli storici la vita, lunga e non facile ma vissuta con passione, fino alla morte, che lo sottrasse al suo ufficio-per Mancini il più gratificante, secondo l'amico Francesco Cossiga-di amatissimo e rimpianto Sindaco di Cosenza.
Secondo l'autore, Giacomo Mancini "ha dato alla politica e al Sud più di quanto abbia ricevuto". Pietro Mancini concentra la sua analisi anche sui personaggi-big e comparse- della Calabria, della politica, del Sud, del giornalismo del dopo-Giacomo. Giudizi taglienti, con una narrazione tutt'altro che pesante, dalle quale emerge il rimpianto non solo per il padre, affettuoso pur se timido, come il figlio e il nonno, Pietro Mancini senior.

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Biografie Diari e Memorie » Personaggi storici, politici e militari

Editore Luigi Pellegrini Editore

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 21/11/2016

Lingua Italiano

EAN-13 9788868224905

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "...mi pare si chiamasse Mancini..."

...mi pare si chiamasse Mancini...
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima