Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il nostro mondo. Dalle grandi rivoluzioni all'11 settembre
Il nostro mondo. Dalle grandi rivoluzioni all'11 settembre

Il nostro mondo. Dalle grandi rivoluzioni all'11 settembre

Gabriele Turi
pubblicato da Laterza

Prezzo online:
20,80
26,00
-20 %
-20% Laterza
26,00
-20% Laterza
Disponibile in 2-3 giorni. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
42 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

L'analisi dell'età contemporanea può trovare la spiegazione dei suoi caratteri salienti fin da quando, nella seconda metà del Settecento, una serie di eventi cominciò a incrinare l'Antico Regime e a imprimere un ritmo sempre più accelerato ai processi demografici, economici e politici. Fu allora che la rivoluzione industriale in Inghilterra e la rivoluzione politica scoppiata in Francia posero le basi di una nuova società, si affermò il capitalismo industriale, nacque un'opinione pubblica, fecero le loro prime prove i concetti di nazione e di cittadinanza, di liberalismo e di democrazia. Gabriele Turi tratteggia oltre due secoli di storia in una sintesi generale che riscopre le origini del 'nostro' mondo, quello in cui viviamo.

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Periodi storici » Storia del XX e XXI secolo

Editore Laterza

Collana Storia e società

Formato Rilegato

Pubblicato 01/01/2010

Pagine 482

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788842078425

1 recensioni dei lettori  media voto 1  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
1
Il nostro mondo. Dalle grandi rivoluzioni all'11 settembre alessandro356

-

voto 1 su 5 E questo sarebbe un manuale universitario? Lo sconsiglio vivamente. Se dovette prepararvi per un esame scegliete qualcosaltro. Io mi pento amaramente di averlo scelto. I capitoli sono un blocco confusionario, massiccio e assolutamente disorganizzato. Molti argomenti sono trattati in maniera fin troppo vaga e, lo sottolineo ancora, caotica. Il modo in cui è scritto risulta privo di ogni attrattiva, un modo perfetto per ammazzare la storia. Da ricordare poi lassenza assoluta di qualsivoglia cartina. Inoltre, spesso e volentieri, il discorso è privo dimparzialità. Ricolmo di luoghi comuni e non si può che manchino le imprecisioni.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima