Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il processo Chiurco. Giustizia e politica nella Siena del secondo dopoguerra
Il processo Chiurco. Giustizia e politica nella Siena del secondo dopoguerra

Il processo Chiurco. Giustizia e politica nella Siena del secondo dopoguerra

by Floriana Colao
pubblicato da Il Leccio

12,00
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin whatsapp
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin whatsapp

Frutto tardivo della giustizia di transizione in Italia, il processo Chiurco, celebrato tra il Novembre 1947 ed il Febbraio 1948 davanti alla sezione speciale della Corte di assise di Siena, volle l'ex prefetto responsabile politico e morale per collaborazionismo ed omicidi plurimi. Questa responsabilità assorbì quella penale; la sentenza giudicò la storia appena trascorsa, col dare una identità ai protagonisti della lotta di Liberazionee ai collaborazionisti di Salò. Chiurco fu condannato all'ergastolo, dal momento che la corte negò ogni circostanza attenuante, pure emersa nel dibattimento grazie anche alle testimonianze di antifascisti. Da qui un facile accoglimento del ricorso in Cassazione e l'iter che, tra rinvii e nuovi ricorsi, si concluse nel 1953, con l'assoluzione per le stragi e l'applicazione dell'amnistia per collaborazionismo. Negli anni della guerra fredda le sentenze successive a quella senese non riconobbero alla Resistenza un ruolo fondativo della legalità; ritennero i delitti fascisti provocati dalle azioni partigiane, che una giurisprudenza nazionale andava inquadrando come delitti comuni. In questo orizzonte anche la vicenda giudiziaria di Chiurco alimentò la guerra delle memorie; in un'Italia che non riesce a fare i conti col fascismo anche questo frammento di storia in tribunale è il banco di prova della difficoltà a dare senso alla Repubblica nata dalla Resistenza.

Dettagli

torna su Torna in cima