Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

I sacri abusi. Abusi edilizi e speculazioni immobiliari della Santa Sede, a Roma, dal secondo dopoguerra a oggi
I sacri abusi. Abusi edilizi e speculazioni immobiliari della Santa Sede, a Roma, dal secondo dopoguerra a oggi

I sacri abusi. Abusi edilizi e speculazioni immobiliari della Santa Sede, a Roma, dal secondo dopoguerra a oggi

by Roberto Anzellotti
pubblicato da Tempesta Editore

8,92
10,50
-15 %
10,50
Disponibile.
18 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Sembra che il problema delle enormi proprietà immobiliari del Vaticano sia cosa di questi ultimi anni: dopo la pubblicazione di importanti libri inchiesta sui privilegi e sui traffici immobiliari della Chiesa di Roma, il loro immenso parco immobiliare è stato messo al centro dell'attenzione del pubblico e dei politici, rimettendo in discussione pagamenti ICI/IMU e in generale le finalità d'uso delle proprietà vaticane. Purtroppo il problema non è di oggi, ma radica nella millenaria storia dello Stato della Chiesa; in questo lavoro l'autore ha focalizzato la ricerca degli abusi edilizi e delle speculazioni immobiliari della Santa Sede dal secondo dopoguerra e nella sola città di Roma.

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "I sacri abusi. Abusi edilizi e speculazioni immobiliari della Santa Sede, a Roma, dal secondo dopoguerra a oggi"

I sacri abusi. Abusi edilizi e speculazioni immobiliari della Santa Sede, a Roma, dal secondo dopoguerra a oggi
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima