Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

I siciliani i dolci i Savoia. Dai fasti del Regno d'Italia all'avvento della Repubblica: una tradizione dolciaria viva che ancora oggi permane
I siciliani i dolci i Savoia. Dai fasti del Regno d'Italia all'avvento della Repubblica: una tradizione dolciaria viva che ancora oggi permane

I siciliani i dolci i Savoia. Dai fasti del Regno d'Italia all'avvento della Repubblica: una tradizione dolciaria viva che ancora oggi permane

Franco Di Guardo
pubblicato da Algra

Prezzo online:
11,40
12,00
-5 %
12,00
23 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App
Esaurito
Consegna gratis da 24€
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp
Esaurito
Consegna gratis da 24€
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp

«Un lungo lavoro di riflessione questo, con cui il Cav. Franco Di Guardo ha saputo assemblare e rintracciare il fil rouge che attraversa la tradizione culinaria siciliana e la annoda a quella dell'intero popolo italiano, dandoci anche uno spaccato di storia che persiste nel tempo, anche quando la sedimentazione degli anni ne opacizza il ricordo. Sono i "dolci" che nei giorni di festa fissano nella mente del popolo, nelle mani delle casalinghe o nella maestria dei pasticceri il ricordo di chi siamo, e ci aiutano a rendere più sopportabile la quotidianità, soprattutto in momenti bui. Questo lavoro, oltre ad essere un percorso di ricerca, è un valido sussidio che rende realizzabile quella "dolcezza" che ci fa apprezzare la festa senza tralasciare la ferialità, facendo rivivere odori e sapori sia nella mente di chi legge, sia nel palato e nel tatto di chi si cimenta nella loro realizzazione, che l'autore, grazie alla sua rodata esperienza nel campo della pasticceria, ha reso fruibili a tutti». (Dalla Prefazione di C. Danilo Mauro Castiglione)

torna su Torna in cima