Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La stazione di Firenze di Giovanni Michelucci e del Gruppo Toscano 1932-1935
La stazione di Firenze di Giovanni Michelucci e del Gruppo Toscano 1932-1935

La stazione di Firenze di Giovanni Michelucci e del Gruppo Toscano 1932-1935


pubblicato da Mondadori Electa

Prezzo online:
36,10
38,00
-5 %
38,00
Disponibile in 4-5 giorni. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
72 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

L'inaugurazione della stazione di Santa Maria Novella a Firenze, il 30 ottobre 1935, è contemporanea a quella della Biblioteca Nazionale fiorentina e segue di soli quattro anni quella della Stazione Centrale di Milano. La comparazione tra i tre edifici evidenzia la straordinaria novità del fabbricato ferroviario fiorentino. Progettato dal Gruppo Toscano - Nello Baroni, Pier Niccolò Berardi, Italo Gamberini, Sarre Guarnieri, Leonardo Lusanna - capeggiato da Giovanni Michelucci (1891-1990), il capolavoro dell'architettura italiana tra le due guerre nacque tra accese polemiche, contrasti ed esaltazioni categoriche: turbolenze che ne hanno accompagnato il destino per anni, fino a fissarne l'immagine nel presunto feticcio di un malinteso nazionalismo italiano. L'impropria sacralizzazione critica ha costituito per mezzo secolo un vero e proprio ostacolo all'analisi testuale dell'edificio e alla conoscenza approfondita della sua storia. La stazione di Santa Maria Novella di Giovanni Michelucci e dei suoi giovani collaboratori è in realtà un nodo critico e una svolta concettuale dell'architettura del Fascismo. L'edificio infatti materializza la volontà modernizzatrice del Regime, impersonata dal colto e intraprendente segretario del Partito Fascista fiorentino, Alessandro Pavolini: rivela l'eccezionale talento costruttivo di Giovanni Michelucci, capace di misurarsi con la storia e la materia viva del costruire toscano...

Dettagli

Generi Architettura Design e Moda » Architettura e Urbanistica » Edifici pubblici

Editore Mondadori Electa

Collana Ad esempio

Formato Rilegato

Pubblicato 28/06/2016

Pagine 143

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788891807892

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La stazione di Firenze di Giovanni Michelucci e del Gruppo Toscano 1932-1935"

La stazione di Firenze di Giovanni Michelucci e del Gruppo Toscano 1932-1935
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima