Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La vita inaspettata. Il fascino di un'evoluzione che non ci aveva previsto
La vita inaspettata. Il fascino di un'evoluzione che non ci aveva previsto

La vita inaspettata. Il fascino di un'evoluzione che non ci aveva previsto

by Telmo Pievani
pubblicato da Cortina Raffaello

17,85
21,00
-15 %
21,00
Disponibile.
36 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Se una sorprendente concatenazione di accidenti ecologici non si fosse verificata, noi non saremmo qui. Lo stesso vale per la nascita di piante e animali nel Cambriano, per l'estinzione dei dinosauri e la successiva fortuna dei mammiferi: in sintesi, per tutto ciò che ci ha permesso di diventare umani. Siamo dunque figli di una radicale contingenza storica, il processo evolutivo resta intrinsecamente imprevedibile ma proprio la contingenza e l'imprevedibilità del nostro divenire evolutivo, e non le deleghe a fondamenti esterni, sono il sostegno di virtù morali e vita autentica.

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Filosofia: Specifiche aree » Filosofia della scienza , Scienza e Tecnica » Argomenti d'interesse generale » Filosofia delle scienze » Biologia » Evoluzione

Editore Cortina Raffaello

Collana Scienza e idee

Formato Brossura

Pubblicato 10/05/2011

Pagine 253

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788860304070

1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
La vita inaspettata. Il fascino di un'evoluzione che non ci aveva previsto

Anonimo - 14/10/2011 22:25

voto 5 su 5 5

Una meraviglia. La prima parte del libro, che solo temporaneamente può sembrare inutilmente prolissa mentre nel seguito se ne apprezza meglio il significato completo, si sofferma su una aggiornata e scrupolosa analisi di alcuni degli elementi emersi dalle ricerche paleontologiche ed evoluzionistiche, anche recenti. Tutto ciò è utilizzato con mossa esemplare - come base scientifica da cui lanciarsi verso la successiva parte filosofica, dove l'Autore porta a compimento un percorso logico molto convincente e a tratti entusiasmante nella sua essenza - benché mai brioso nella forma - senza mai indietreggiare da un atteggiamento di fondo estremamente rigoroso, onesto, coerente, conseguente e peraltro sempre rispettoso. Le conclusioni sono nette e pungenti ma sfuggono al rischio della drammatizzazione; la parte propositiva che conclude l'opera lascia invece ampio spazio ad un futuro lavoro di elaborazione che la renda più completa ed organica. Un testo consapevolmente difficile da metabolizzare per le sue chiarissime e scomode conclusioni filosofiche, presumibilmente indigesto per molti umanisti a digiuno (e neppure affamati) di conoscenze scientifiche o che abbiamo con il metodo della ricerca scientifica una scarsa dimestichezza (a cui possono facilmente sembrare idee pazzesche); probabilmente impossibile da digerire per molti credenti sinceri e - tipicamente - non disposti a mettere in gioco le proprie monolitiche convinzioni. Il vero problema: è un libro poco affrontabile se per formazione ed esperienze personali si ha qualche difficoltà a saper distinguere lo stato solido dallo stato aeriforme (situazione confermata in modo lampante ad esempio nell'impietoso confronto tra il prof. Pievani e il teologo Piero Coda nella conferenza di marzo 2011 ancora rintracciabile on line). Questo libro è un piccolo capolavoro - ma poi neanche tanto piccolo- che merita di essere conservato sullo scaffale riservato a pochi ospiti illustri.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima