Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Disponibile.
29 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

La spedizione commerciale sull´Everest del 1996 è passata alla storia come una delle più funeste della storia dell´alpinismo. Otto tra alpinisti e guide deceduti, travolti da un´improvvisa tempesta di vento e ghiaccio sul colle sommitale della montagna. Alcuni di loro stavano discendendo dopo aver raggiunto la vetta, altri morirono per congelamento a poche centinaia di metri dal campo avanzato e dalla (relativa) sicurezza delle tende. Quella straordinaria storia, è diventata oggi un film da cast stellare, budget milionario e alto tasso adrenalinico. Beck Weathers, medico texano, alpinista dilettante e membro pagante di quella spedizione, venne creduto morto e abbandonato a 7.900 metri di quota, esposto all´incessante bufera. Accecato dal vento e semiassiderato, riuscì con le sue sole forze a raggiungere l´accampamento e i compagni superstiti. Un insperato ritorno alla vita, una seconda occasione di rinsaldare legami - con la moglie e con i figli - che la sua ossessiva passione per le alte cime aveva messo in crisi da tempo. Ma anche la storia di un´assoluta dedizione, quella della moglie Peach, che per salvare il marito non esitò a mobilitare l´ambasciata statunitense in Nepal, affinché trovasse un pilota in grado di tentare l´impossibile: raggiungere in elicottero i 6.000 metri di altitudine per portare in salvo Beck, che a causa delle sue ferite, non sarebbe mai stato in grado di raggiungere il campo base con le proprie gambe. Raccontata dal protagonista in prima persona, la vicenda mescola le voci dei compagni d´avventura di Weathers, alla testimonianza diretta, piena di pathos ed emozione, di un sopravvissuto che da allora "vede la realtà con occhi totalmente nuovi".

"Una storia avvincente e commovente". New Ÿork Times Book Review

La storia che ha ispirato il film Everest, raccontata da uno dei protagonisti

Medico anatomopatologo, Beck Weathers ha perso la mano sinistra, e parte della destra e del naso per congelamento durante la spedizione all´Everest del 1996. Oltre alla professione di medico, da anni tiene conferenze motivazionali sulla sua straordinaria esperienza e sull´importanza di saper cogliere le seconde chance che la vita ci offre. Stephen G. Michaud, giornalista e scrittore, è autore di numerosi libri, tra cui - tradotti in Italia - Storie di perversioni criminali e Ossessioni criminali.

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "A un soffio dalla fine"

A un soffio dalla fine
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima