Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Albrecht Durer e la teoria delle proporzioni dei corpi umani. In appendice l'edizione del 1591
Albrecht Durer e la teoria delle proporzioni dei corpi umani. In appendice l'edizione del 1591

Albrecht Durer e la teoria delle proporzioni dei corpi umani. In appendice l'edizione del 1591

by Marcello Pezza
pubblicato da Gangemi

Prezzo:
24,00 20,40
Risparmio:
3,60 -15 %
mondadori card 41 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo giovedì 26 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

Alla base della concezione artistica di Durer, vi è l'idea che la Geometria e la Matematica, in quanto scienze, siano in grado di fornire, all'Arte in generale e alla Pittura in particolare, il fondamento sul quale gettare le basi per le proprie riflessioni artistiche nel tentativo di stabilire delle regole comuni di rappresentazione del corpo e dello spazio. Queste discipline, avrebbero permesso di eliminare dalle opere d'arte quelle falsità e quegli errori che spesso si vedevano nelle opere degli artisti che non avevano un'adeguata formazione teorica. Il pensiero di Durer sulle proporzioni dei corpi umani, è riconducibile pertanto all'interno di una concezione geometrico-matematica da lui meditata e sviluppata attraverso uno strumento di indagine conoscitiva qual è il disegno. A differenza degli italiani - le cui opere teoriche erano rimaste in gran parte ancora in forma manoscritta - Durer credeva che queste conoscenze dovessero essere trasmesse affinché ognuno, secondo le proprie attitudini, potesse continuarle ed eventualmente accrescerle. Per questa ragione chiese all'umanista Joachim Camerarius e al suo carissimo amico Willibald Pirckeimer di tradurre le sue opere in latino affinché fossero leggibili per quegli studiosi e giovani artisti che non avevano familiarità con la lingua tedesca. Questo studio si rivolge alla prima edizione italiana del Trattato delle proporzioni dei corpi umani curata da Giovanni Paolo Gallucci stampata a Venezia nel 1591.

Dettagli

Generi Arte Beni culturali e Fotografia » Artisti » Teoria delle arti e opere generali » Forme d'arte e tecniche artistiche » Pittura

Editore Gangemi

Collana Arti visive, architettura e urbanistica

Formato Brossura

Pubblicato  01/01/2007

Pagine  254

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788849212143


0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Albrecht Durer e la teoria delle proporzioni dei corpi umani. In appendice l'edizione del 1591"

Albrecht Durer e la teoria delle proporzioni dei corpi umani. In appendice l
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima