Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Alce Nero grida. L'agricoltura biologica, una sfida culturale
Alce Nero grida. L'agricoltura biologica, una sfida culturale

Alce Nero grida. L'agricoltura biologica, una sfida culturale

by Gino Girolomoni
pubblicato da Jaca Book

4,95
11,00
-55 %
11,00
Disponibile.
10 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Può il 'fare biologico' selezionare e ridurre le varietà in nome della produttività? Che cosa pensare dell'utilizzo di prodotti biologici importati da Paesi poveri e realizzati con lo sfruttamento del lavoro, anche minorile? Ciò che è scientificamente possibile è ugualmente giusto? Che senso ha la democrazia senza partecipazione, lo sviluppo economico senza scelte per l'uomo e dell'uomo? Queste sono le nuove sfide che legano il 'fare biologico' alla bioedilizia, al principio di precauzione, al dibattito sull'accanimento terapeutico, alle medicine dolci, alla lotta agli OGM e alla brevettabilità degli organismi, al commercio equo e solidale, alla banca etica e al Mediterraneo, sul quale sempre più si apre l'orizzonte di Alce Nero. Gino Girolomoni, con il consueto stile diretto e vivo da contadino 'coltivato' che parla davanti a un camino, racconta la propria storia e la storia di amici contadini e intellettuali che come lui e con lui hanno sempre ricercato un agire che avesse un senso, per essere 'credibili'. (Dalla Nota di edizione)

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Alce Nero grida. L'agricoltura biologica, una sfida culturale"

Alce Nero grida. L
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima