Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Almanacco dello Specchio 2008. Poesia
Almanacco dello Specchio 2008. Poesia

Almanacco dello Specchio 2008. Poesia


pubblicato da Mondadori

Prezzo:
15,00 6,75
Risparmio:
8,25 -55 %
mondadori card 14 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo lunedì 3 aprile.  (Scopri come).

Descrizione

Un grande dell'Ottocento e un grande contemporaneo aprono questo nuovo numero dell'"Almanacco": G.M. Hopkins e Seamus Heaney, seguiti da alcuni fra i nomi più affermati della nostra poesia d'oggi - Patrizia Cavalli, Nanni Balestrini, Alfredo De Palchi, Giuseppe Conte, Maurizio Cucchi - che esprimono, secondo modalità personali diverse, alcune tra le varie declinazioni possibili della forma poemetto. Il sommario presenta come sempre una fitta schiera di voci appartenenti a varie generazioni: dunque, oltre ai nomi già citati, ecco Claudio Damiani, Antonio Di Mauro, Guido Oldani, Arnaldo Ederle, Mario Fresa, Andrea Gibellini, Mary Barbara Tolusso, Antonio Facchin, Luigia Sorrentino, Giorgio Prestinoni, Elena Salibra. Tra i nostri giovani, introdotti da Mario Benedetti, esordi quasi assoluti di Alessandra Frison e Sergio Costa e matura conferma di un trentenne già presente in antologie come Alberto Pellegatta. Oltre a Seamus Heaney, tre sono i nomi importanti della poesia contemporanea internazionale di questa rassegna: Charles Simic, una delle voci più originali della letteratura americana di questi anni, il portoghese Antonio Gedeào e l'albanese Visar Zhiti. Due gli autoritratti proposti in questo numero, quelli di Biancamaria Frabotta e di Cesare Viviani, mentre per la rubrica "Il giro del mondo dei poeti", Mario Santagostini ci racconta la sua Finlandia. Mary Barbara Tolusso intervista quattro artisti (Arcangelo, Balena, Gastini e Xerra) sul loro rapporto con la poesia. Chiude il "Diario critico" dei libri del 2007 e 2008, a cura di Biancamaria Frabotta e Alberto Bertoni.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Poesia

Editore Mondadori

Collana Lo specchio

Formato Brossura

Pubblicato  15/12/2008

Pagine  254

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788804582168


Curatore Maurizio Cucchi  -  Antonio Riccardi

6 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
3
4 star
0
3 star
1
2 star
2
1 star
0
Almanacco dello Specchio 2008. Poesia

Anonimo - 18/02/2010 11:17

voto 2 su 5 2

Vibrante, come sempre, la presenza di N. Balestrini. Rimarchevoli le presenze dei nuovi poeti: i migliori sono Prestinoni, Fresa, Salibra, Sorrentino. Simpatico Oldani. Lode incondizionata a Simic.

Almanacco dello Specchio 2008. Poesia

Anonimo - 03/10/2009 09:40

voto 5 su 5 5

Lascerei da parte Fresa (che ormai tanto giovane non lo è neanche più) e Costa (invece troppo acerbo). Mi sembra che tra i giovani non ci siano dubbi: tutti aspettavano le nuove poesie di Alberto Pellegatta.

Almanacco dello Specchio 2008. Poesia

Anonimo - 01/01/2009 22:41

voto 2 su 5 2

In grande rilievo il ritorno di De Palchi e di Balestrini. Una menzione particolare per i giovani poeti, in particolare Mario Fresa e Sergio Costa.

Almanacco dello Specchio 2008. Poesia

Anonimo - 01/01/2009 13:34

voto 3 su 5 3

L'Almanacco è ormai una fucina di strane convergenze, piena di scelte un po' confuse: ad esempio, la riesumazione di Balestrini (che ripete sempre se stesso) è poco opportuna; meglio concentrarsi allora sui nomi (a torto)poco conosciuti (vedi, ad esempio, Giorgio Prestinoni) e soprattutto sui giovani, tra i quali vanno segnalati Mario Fresa e Sergio Costa. Il pregio grande è infine l'apertura al panorama internazionale: un aspetto poco presente, purtroppo, nella quasi totalità delle riviste di poesia italiane.

Almanacco dello Specchio 2008. Poesia

Anonimo - 20/12/2008 16:53

voto 5 su 5 5

Si apre con l'Ottocento di Hopkins il nuovo Almanacco Mondadori, ma subito si apre alla realtà contemporanea, con le belle poesie di Seamus Heaney, Patrizia Cavalli, Nanni Balestrini, Alberto Pellegatta e Charles Simic - una delle voci più originali della letteratura americana di questi anni.

Almanacco dello Specchio 2008. Poesia

Anonimo - 18/12/2008 17:55

voto 5 su 5 5

Inizia con l'Ottocento di Hopkins ma si apre subito alla realtà contemporanea con le belle poesie di Seamus Heaney, Patrizia Cavalli, Nanni Balestrini, Alberto Pellegatta e Charles Simic, una delle voci più originali della letteratura americana di questi anni. Un'ottima annata!

Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima