Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Amori proibiti. i concubini tra Chiesa e Inquisizione
Amori proibiti. i concubini tra Chiesa e Inquisizione

Amori proibiti. i concubini tra Chiesa e Inquisizione

by Giovanni Romeo - Romeo
pubblicato da Laterza

15,30
18,00
-15 %
18,00
Disponibile.
31 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

"Si erano appena addormentati, in una camera ammobiliata della strada del Pertuso, nel cuore di Napoli. Don Colangelo Perfido Fedele, un giovane prete lucano che celebrava in una chiesa vicina, e Perna Monaco, una vedova, abitavano lì da poco più di un anno, ma stavano insieme da oltre due: 'nnammecate per i vicini, concubini per la Chiesa ufficiale, non avevano mai avuto fastidi per la loro relazione. Ma quella sera di aprile del 1596 furono costretti a separarsi, forse per sempre. Li svegliarono con un'irruzione le scoppettelle, cioè le guardie della Curia arcivescovile, guidate da un giudice e accompagnate dal notaio del Sant'Ufficio e da un vicino." A Napoli, come nel resto d'Italia, sono le autorità ecclesiastiche, non quelle statali, a combattere il concubinato. Nella più affollata e riottosa capitale italiana del tempo, però, sono in molti a resistere alla caccia: i ministri del viceré, migliaia di conviventi laici, gli ecclesiastici con famiglia e figli, i parroci. L'impegno della Curia arcivescovile si articola su due piani ben distinti: lotta alle convivenze e alle esperienze sessuali proibite, ma, soprattutto, a chi teorizza il diritto di vivere la sessualità come vuole. Non bastano perciò l'affissione di cartelli infamanti, il rifiuto della sepoltura, le multe, il carcere per i recidivi: bisogna combattere soprattutto l'eccessiva libertà con cui tanti ecclesiastici e tanti laici difendono le proprie scelte irregolari.

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Amori proibiti. i concubini tra Chiesa e Inquisizione"

Amori proibiti. i concubini tra Chiesa e Inquisizione
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima