Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Anatomie dell'altro. L'immaginario teratologico nella letteratura inglese
Anatomie dell'altro. L'immaginario teratologico nella letteratura inglese

Anatomie dell'altro. L'immaginario teratologico nella letteratura inglese

by Leo Marchetti
pubblicato da Liguori

11,89
13,99
-15 %
13,99
Spedito entro un mese.
24 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

L'immaginario teratologico - da Beowulf a The Strange Case of Dr. Jekyll and Mr Hyde, dai lillipuziani di Swift ai marziani di Wells - svolge nella letteratura inglese un solido ruolo diegetico che si aggiunge a quello strumentale o discorsivo sull'alterità e il diverso, anch'essi al centro di una intenzionalità metanarrativa rivolta a dare voce a una fenomenologia della trasgressione. Oggi l'industria culturale dà del mostro una versione inflazionaria che spettacolarizza al cinema e alla televisione, in maniera banale, una ben più robusta tradizione di miti e mitologie, ma gli scrittori del passato si servivano, come si può capire, di una energia simbolizzante ben più significativa della facile riproduzione tecnica contemporanea.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Storia e Critica letteraria » Letteratura, storia e critica

Editore Liguori

Collana Monografie del dip. scienze ling. e lett.

Formato Brossura

Pubblicato 01/01/2004

Pagine 166

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788820736279

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Anatomie dell'altro. L'immaginario teratologico nella letteratura inglese"

Anatomie dell
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima