Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Comprare per credere. La pubblicità in Italia dalla Belle Epoque a oggi
Comprare per credere. La pubblicità in Italia dalla Belle Epoque a oggi

Comprare per credere. La pubblicità in Italia dalla Belle Epoque a oggi

by Ferdinando Fasce - Elisabetta Bini - Bianca Gaudenzi
pubblicato da Carocci

14,45
17,00
-15 %
17,00
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
29 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Dalle riviste alla televisione, dalla radio allo smartphone-, ovunque pubblicità. Ma qual è la storia della pubblicità in Italia? Che ruolo ha svolto dalla Belle Epoque alla Prima guerra mondiale, negli anni del fascismo e del "miracolo economico", e poi nella fase che dalla prima crisi petrolifera ci ha portato sino a oggi? Il libro offre una sintetica e agile risposta a queste domande attraverso l'analisi delle principali campagne pubblicitarie, dei loro autori, dei prodotti che ne sono derivati e dell'impatto che hanno avuto sulla società. Sulla base di una ricca documentazione largamente inedita, il volume esamina la traiettoria del fenomeno pubblicitario nell'arco del Novecento e rilegge gli snodi centrali della storia d'Italia da una nuova prospettiva storiografica, che tiene conto dei cambiamenti sociali, economici e culturali di maggior portata.

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Comprare per credere. La pubblicità in Italia dalla Belle Epoque a oggi"

Comprare per credere. La pubblicità in Italia dalla Belle Epoque a oggi
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima