Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Cosmofobia
Cosmofobia

Cosmofobia

by Lucia Etxebarria
pubblicato da Tea

6,02
8,60
-30 %
8,60
Disponibile.
12 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Un romanzo corale ambientato nel quartiere popolare di Lavapiès a Madrid, dove convivono le abitudini e le usanze, i cibi, le lingue e i costumi di persone diversissime tra loro: immigrati e intellettuali, ecuadoriani, spagnoli, musulmani, tutti insieme in un variegato, difficile ma solidale, paesaggio umano.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Tea

Collana Teadue

Formato Tascabile

Pubblicato 12/05/2010

Pagine 368

Lingua Italiano

Titolo Originale Cosmofobia

Lingua Originale Spagnolo

Isbn o codice id 9788850221622

Traduttore R. Bovaia

1 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
1
2 star
0
1 star
0
Cosmofobia

Anonimo - 06/08/2011 16:21

voto 3 su 5 3

Questa storie di storie intrecciate, come la stessa autrice la definisce, è ambientata in un quartiere multiculturale di Madrid. MULTI-culturale, non INTER-culturale, perché le etnie non si mischiano ma convivono, precisazione importante. E così conosciamo la storia di pittori, attori, modelle, commesse, assistenti sociali e tanti altri, le cui vite sono tutte legate in qualche modo tra loro. Cosmofobia è un affresco quasi destabilizzante di una società in cui poveracci e immigrati vivono fianco a fianco con cantanti famosi e attrici in decadenza, in cui l'amore, la sofferenza e l'abbandono sembrano essere fatalmente legati, in cui sesso, droga e alcol sono all'ordine del giorno. Interessante e quasi mai noioso, il romanzo finisce però per creare parecchia confusione proprio per il suo carattere ampio e variopinto. I personaggi e le vicende, e i richiami tra loro, sono talmente tanti che si dimenticano quasi troppo in fretta e spesso non si riescono a cogliere o a ricordare riferimenti a storie già raccontate. Lo stile della Etxebarrìa, in genere molto ricco, diventa in questo romanzo più secco e diretto, e quindi piacevole e apprezzabile da parte di un pubblico di lettori più vasto, senza perdere la sua efficacia. Una cosa che veramente mi ha dato fastidio, ma questa è colpa della traduttrice, è che ci sono molte parti di canzoni spagnole in lingua originale non tradotte! E se è vero che lo spagnolo è simile all'italiano, non tutti lo capiscono (me compresa) e ai fini di una buona comprensione della lettura, quelle frasi sono infatti piuttosto importanti nel contesto, le avrebbero dovute tradurre. Lo consiglierei? Hmm, forse.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima