Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Dall'impressionismo al simbolismo. Scritti sull'arte 1879-1889
Dall'impressionismo al simbolismo. Scritti sull'arte 1879-1889

Dall'impressionismo al simbolismo. Scritti sull'arte 1879-1889

by Joris-Karl Huysmans
pubblicato da Liguori

20,81
24,49
-15 %
24,49
Disponibile - Attenzione!! Consegna a rischio per Natale.
42 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Joris-Karl Huysmans (1848-1907) è uno scrittore francese piuttosto noto non solo agli addetti ai lavori, ma anche presso un pubblico più vasto amante della letteratura contemporanea, per essere l'autore del celebre romanzo "A' rebours" ["Controcorrente", 1884], considerato uno dei 'testi sacri' (se non la "Bibbia", secondo alcuni) del Decadentismo europeo. Meno conosciuta, invece, è la sua attività di critico (di giornalista) d'arte, attivo sulla scena parigina negli anni Settanta e Ottanta del XIX secolo. Si tratta della fase storica in cui ai 'Salon ['Esposizioni'] ufficiali' si affiancano quelli degli artisti 'indipendenti' ['indépendants'] e 'rifiutati' ['refusés'] dalle istituzioni e dalla critica accademiche. Huysmans segue attentamente l'evolversi della situazione commentando, con una prosa scintillante ed arguta, esempio eccellente di resa letteraria e creativa dei dati visivi, molte delle poetiche artistiche e delle opere che oggi rappresentano il 'fiore all'occhiello' dei musei di tutto il mondo. Nella volontà di rendere conto della suddetta attività di Huysmans, questo libro offre un'ampia scelta di brani, in gran parte inediti in lingua italiana, tratti dagli articoli che l'autore raccolse nei due volumi di critica d'arte intitolati "L'Art Moderne" (1883) e "Certains" (1889). La sequenza di artisti celebri (Manet, Monet, Degas, Moreau, Cézanne, Renoir...) e meno celebri (Cabanel, Fantin-Latour, Guillaumin, Raffaelli, Bouguereau, Gervex...) che ne risulta compone un affresco storico vivido e per molti versi sorprendente; un insieme interpretativo sfaccettato che si dimostra il più delle volte libero dai luoghi comuni coinvolgenti una delle epoche più felici e mitizzate dell'arte francese ed europea dell'Ottocento fra Impressionismo e Simbolismo, periodo tematizzato anche in rapporto ai suoi immediati precursori e 'fari' come Ingres, Goya, Turner e Delacroix.

Dettagli

Generi Arte Beni culturali e Fotografia » Storia dell'arte » Romanticismo, Impressionismo dal 1800 al 1900

Editore Liguori

Formato Illustrato

Pubblicato 01/01/2002

Pagine 224

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788820732936

Curatore E. M. Davoli

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Dall'impressionismo al simbolismo. Scritti sull'arte 1879-1889"

Dall
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima