Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

«De flores despojando el verde llano». Claudiano nella poesia barocca, da Faria a Gongora
«De flores despojando el verde llano». Claudiano nella poesia barocca, da Faria a Gongora

«De flores despojando el verde llano». Claudiano nella poesia barocca, da Faria a Gongora

by Daria Castaldo
pubblicato da Ets

22,10
26,00
-15 %
26,00
Disponibile.
44 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Il volume offre un'articolata riflessione sulla presenza di Claudio Claudiano nella poesia barocca spagnola. Sceglie, come testimoni privilegiati dell'ampia fortuna di cui gode, la traduzione in ottave del "De Raptu Proserpinae" di Francisco de Faria, pubblicata nel 1608, e l'opera di Luis de Gongora, che elegge il poeta latino a sua frequente auctoritas di riferimento. Accoglie lo studio e l'edizione del "Robo de Proserpina", mettendo in luce il ruolo di notevole rilievo da essa svolto nell'anticipare soluzioni stilistico- formali in direzione della nueva poesia. Attraverso lo spoglio dei commenti secenteschi all'opera di Gongora e l'analisi dei loci similes da questi segnalati, opera poi un'attenta ricostruzione dei rapporti intertestuali, decretando la poesia di Claudiano sicuro e pervasivo modello dalle molteplici funzioni.

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "«De flores despojando el verde llano». Claudiano nella poesia barocca, da Faria a Gongora"

«De flores despojando el verde llano». Claudiano nella poesia barocca, da Faria a Gongora
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima