Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Duma Key
Duma Key

Duma Key

by Stephen King
pubblicato da Sperling & Kupfer

16,91
19,90
-15 %
19,90
Disponibile.
34 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Dopo che una gru si abbatte sul suo pickup, Edgar Freemantle deve far fronte a una vita diversa. Devastato nel fisico, e non solo, dapprima cerca di accoltellare la moglie e poi di strangolarla con la mano sinistra (l'altra mano l'ha persa, con tutto il braccio destro, nell'incidente). Apparentemente ristabilito, lascia le sue proprietà alle due figlie e alla moglie, che ha deciso di divorziare da lui, e si stabilisce su una solitaria e paradisiaca costa della Florida, Duma Key, dove affitta una grande villa rosa sulla spiaggia. Proprietaria di tutta la zona è l'anziana Elizabeth Eastlake, una signora non del tutto lucida che allerta subito Edgar di un grande pericolo che lo minaccia. Intanto Edgar si scopre una dote inaspettata di pittore: i quadri che comincia a dipingere, specie quando il braccio amputato gli procura delle sensazioni fantasma, rivelano un talento eccezionale, non solo dal punto di vista artistico... Proprio quando la sua vita sembra ricomporsi, anche grazie alla comprensione della ex moglie e al costante affetto delle figlie, che lo sostengono a distanza nella sua nuova attività artistica, il passato di Elizabeth viene a interferire violentemente con il presente di Edgar.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Horror e gotica , Fantasy Horror e Gothic » horror e Dark Romance

Editore Sperling & Kupfer

Collana Narrativa

Formato Rilegato

Pubblicato 06/05/2008

Pagine 743

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788820045067

Traduttore T. Dobner

22 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
6
4 star
8
3 star
5
2 star
1
1 star
2
Duma Key marcrow_87

Marco Dimitri Goracci - 13/10/2013 02:10

voto 4 su 5 4

Sono d'accordo con chi crede che sia un ottimo libro che, come al solito, parte da un nucleo tematico principale (l'artista maledetto) per poi razzolare a destra e a manca nell'animo umano. Se mai potessi permettermi una critica al re, direi che questo romanzo è eccessivamente prolisso e descrittivo. Cosa che, a lungo andare, affatica un po' la lettura. Oltretutto è anche un po' più complesso da seguire rispetto a tanti altri ma, che dire, se mi consegnassero 10 libri presi a caso in una qualsiasi libreria entrerebbe sicuramente sul podio.

Duma Key sweet_faby

Fabiana Schisa - 27/09/2013 00:32

voto 5 su 5 5

Un libro più che riuscito. Nonostante legga qualche commento negativo, posso affermare che è un libro molto profondo: tratta le paure dell'uomo, che angustiato dai problemi della propria vita è come se scappasse. Ma se insegna qualcosa, è che dai problemi non si può scappare...bisogna affrontarli a testa alta! Un grande, immenso Re.

Duma Key

Anonimo - 17/07/2011 16:36

voto 1 su 5 1

Tutto è fatidico, Cell, La storia di lisey, Duma key... ormai è sempre più lampante il declino artistico del fu Stephen King. Con solenne tristezza annuncio che, da oggi, non leggerò più nulla dell'ex Re. Le possibilità le ha avute, ma l'incantesimo narrativo si è definitivamente spezzato dopo Il miglio verde. Tutto ha una fine, prima o poi.

Duma Key

Anonimo - 23/04/2010 11:37

voto 4 su 5 4

Un libro riuscito. Negli ultimi anni, raramente i libri di Stephen King mi erano piaciuti, ma in questo libro ho ritrovato parte delle atsmosfere e della lirica del Re. Il libro scorre via velocemente ed i personaggi sono ben caratterizzati. La storia è intrigante ed anche se il finale non è dei migliori, in questo libro possiamo finalmente riassaporare i momenti che hanno reso così celebre il Re. Negli ultimi anni non sempre le ciambelle sogno riuscite con il buco, ma questo libro è stato un dolce gradito.

Duma Key

Anonimo - 25/01/2010 13:59

voto 4 su 5 4

Bellissimo. A me è piaciuto moltissimo l'accostamento con la pittura.

Duma Key

Anonimo - 06/11/2009 13:41

voto 3 su 5 3

Ogni volta che si legge un libro di King diventa inevitabile il paragone con i suoi capolavori. Ebbene, secondo me, per lunghi tratti ho ritrovato il King dei bei tempi, ottimi personaggi, belle storie umane e sovraumane e, come già in passato gli è capitato, si perde sul finale.

Duma Key

Anonimo - 26/12/2008 21:36

voto 5 su 5 5

Duma Key parla di me. O forse parla a me. Non l'ho ancora capito, ma ho paura ad andare avanti. E' un libro della speranza, di quando si deve ripartire, ma si ha paura di farlo. E' un libro vero, che sembra parlare a tutti noi, quando vorremmo tornare alla vita di un tempo, ma non si può più. E dobbiamo inventacene una nuova. Forse le cose migliori vengono da sole, com'è vero che accade. E forse è altrettanto vero che è meglio non rimanere in certi luoghi. Specialmente quando, per quanto li amiamo, portano innegabilmente con sé di brutti ricordi. A tutti e per tutti.

Duma Key

Anonimo - 06/12/2008 22:13

voto 4 su 5 4

Ho visitato molti forum dedicati a ''Duma Key'' e ho notato che molti lettori si dicono delusi dal romanzo perché troppo lungo, troppo noioso, troppo lento e tanti altri troppo. Ancora non ho capito la gente cosa si aspetta dai romanzi di King. è vero che c'è stato un lungo periodo in cui lo scrittore era irriconoscibile (forse perchè si era allontanato dai temi a cui ci aveva abituati vedi libri come: La bambina che amava Tom Gordon, Cuori in Atlantide, ecc.) ma già con ''La storia di Lisey'' ho notato il ritorno a quel fantastico connubio tra il reale e il soprannaturale. ''Duma Key'' è un libro davvero eccezionale che toglie il fiato fino all'ultima parola. Sbagliano coloro che continuano stupidamente a fare paragoni con ''IT'', ''L'ombra dello scorpione'' e altri ancora: in quegli anni c'era un Stephen King, oggi ce n'è un altro con altre esperienze e altri vissuti. In ogni caso, il mio romanzo preferito del Re resta e resterà ancora per molto ''Rose Madder'' (anche qui tema centrale un quadro che prende vita). E il vostro? W S. KING

Duma Key

Anonimo - 18/09/2008 13:59

voto 3 su 5 3

Bello e coinvolgente, ma lontano dai capolavori del Re...

Duma Key

Anonimo - 29/08/2008 00:41

voto 3 su 5 3

Un utente sotto commentava dicendo, giustamente, che viene spontaneo confrontare le ultime opere del ''Re'' con quelle precedenti, e una cosa in particolare mi ha colpito, il fatto che abbia inserito tra i ''capolavori'' il romanzo Insomnia; ricordo infatti che quando uscì, non riscosse un grande successo, e il commento più diffuso era ''non è al livello dei suoi capolavori''. Questo mi fa pensare che molti romanzi recenti, considerati oggi commerciali, finiranno probabilmente in un prossimo futuro nella lista dei suoi capolavori, e tra questi sono certo che ci sarà anche Duma key, romanzo nel quale ho ritrovato le atmosfere di ''mucchio d'ossa'' e forse anche un pizzico del succitato ''Insomnia''.

Duma Key

Anonimo - 12/08/2008 11:52

voto 1 su 5 1

Dopo aver letto molti dei commenti dei lettori devo dissentire con la maggior parte degli intervenuti. Ritengo che il libro sia geniale ed innovativo nella prima parte, fino alle prime 500 pagine, mentre le ultime 200 pagine, dove spesso i commenti dei lettori sono stati di pura lode e riconoscimento, io le ho trovate del tutto scontate ripetitive ma soprattutto, fuori tema rispetto alla bellezza della prima parte, ma quante volte in un libro o in un film, abbiamo visto una bambolina animarsi di vita propria e creare scompiglio nelle file amiche?... E' come se King vedendosi sorpreso dalla bellezza delle prime 500 pagine, dopo gli ultimi lavori non proprio idilliaci, abbia voluto concludere in fretta e furia perché non sapeva più come trovare un finale degno di nota al libro, non so se molti hanno letto bene... io, francamente, alcuni tratti li ho riletti più volte... ma quale terrore?!? Peccato, poteva essere il libro dell'anno.

Duma Key

Anonimo - 01/08/2008 10:27

voto 4 su 5 4

dopo tante produzioni commerciali, io ritengo che questo duma key sia il grande ritorno del maestro di stephen king. Geniali le lezioni di disegno e geniale l'idea dei dipinti che influenzano la realtà . degno del miglior edgar allan poe!

Duma Key

Anonimo - 16/07/2008 12:09

voto 2 su 5 2

Ritengo che il problema principale di Stephen King è di essere in continuo confronto con se stesso. Ogni suo nuovo lavoro viene inesorabilmente paragonato ai suoi precedenti (da carrie a insomnia, arrivando tuttalpiù a cuori in atlantide), per cui un libro che se scritto da altri potrebbe essere considerato ''buono'', sfornato da lui diventa ''appena passabile''. Leggere il nome di King come autore del libro porta ad avere delle aspettative mostruose, che, ahimè, negli ultimi anni non vengono soddisfatte (almeno a mio avviso). Sono lontani i tempi di IT, SHINING, COSE PREZIOSE, MYSERY, QUATTRO DOPO MEZZANOTTE, IL MIGLIO VERDE, INSOMNIA, etc. etc.... (veri e propri capolavori!!!)

Duma Key

Anonimo - 15/07/2008 17:42

voto 4 su 5 4

Bè! Un grande romanzo, che nella parte centrale fatica a sollecitarti, ma che ha un finale potente. Forse, la parte centrale, comincia ad essere un tributo da pagare per essere considerati a tutto tondo uno "scrittore", e non un produttore di best seller. Spero e mi auguro di no. Tuttavia questo romanzo è un inno a chi nella propria vita è stato o è "artista". Il processo mentale con il quale King descrive l'ispirazione artistica e la sua trasposizione nell'opera (qui si parla di pittura, ma potrebbe essere qualsiasi altra forma di espressione artistica) è commovente ed allo stesso tempo inquietante. Questo libro parla della "trance creativa" nella quale cade l'artista nei suoi momenti più ispirati, nei quali lascia il segno con la sua opera. E' a tratti molto intimo. Sembra che King provi a rivelare il "come" del suo diluvio narrativo nel momento stesso in cui scrive. Come se scrivesse in diretta con il suo "caro lettore". Questo vale il romanzo. Lunga vita al Re.

Duma Key

Anonimo - 11/07/2008 20:07

voto 4 su 5 4

E'il primo libro che leggo di Stephen King, non so per quale motivo. Comunque ho letto qualche recensione in giro per internet dove si criticava questo suo ultimo lavoro. Ripeto di non averne letto nessun altro, ma da ''estranea'' dei suoi altri libri dico che è mi è sembrato molto coinvolgente. Le ultime pagine poi lo sono moltissimo. I personaggi descritti con un rigore impeccabile, nei loro piccoli gesti quotidiani e abituali, è impossibile non affezionarsi ed è allo stesso tempo impossibile credere che una cosa così sia irreale. Logicamente è una cosa assurda, ma il modo in cui King tesse l'atmosfera di Duma Key sembra una cosa normalissima e se così non fosse ci sarebbe qualcosa di strano. Bello 4 stelle meritatissime. Ps:chi mi consiglia qualche altro suo romanzo avvincente??? grazieee!!!

Duma Key

Anonimo - 09/07/2008 12:56

voto 5 su 5 5

bel libro, un piccolo capolavoro! le ultime duecento pagine sono davvero stupende...

Duma Key

Kinga - 09/07/2008 00:20

voto 4 su 5 4

Il Re continua a nn deluderci, ragazzi.. Storia fantastica... Un elogio in più a King perchè in questo romanzo è riuscito a eliminare qualche volgarità e parolaccia di troppo.. Libro consigliatissimo

Duma Key

Nigma - 09/06/2008 16:20

voto 5 su 5 5

Ragazzi, ho letteralmente divorato Duma Key, cosa che raramente accadeva con le ultime produzioni del Re! Come quando è al suo meglio, riesce a tenere il suo Fedele Lettore incollato alle pagine, coinvolgendolo con una narrazione viva, palpitante e con idee oscuramente magiche. Se siete estimatori di King non potete perdervi Duma Key... e se non lo siete non c'è miglior occasione per diventarlo!

Duma Key

Anonimo - 07/06/2008 13:14

voto 5 su 5 5

bravo maestro! dopo qualche recente passo falso sei riuscito a farci rirespirare le atmosfere dei tuoi romanzi migliori! spero che questo capolavoro rappresenti un nuovo inizio e che per il futuro saprai regalarci ancora quelle emozioni delle quali solo tu sai essere capace. PS. il voto giusto sarebbero state le 4 stelle, ma l'entusiasmo per il ritrovato RE e il ricordo per il glorioso passato mi hanno convinto ad assegnargli il massimo. aspetto fiducioso le opere future con l'augurio di non essere smentito.

Duma Key

Anonimo - 02/06/2008 14:05

voto 3 su 5 3

Buono perchè in parte ho ritrovato il vecchio RE King, ma immerso in troppe pagine di noia infinita, si riscatta verso la fine, speriamo che sia di buon auspicio per il prossimo libro (ho nostalgia di libri tipo Misery, Shining, per intenderci).

Duma Key

Anonimo - 22/05/2008 10:59

voto 3 su 5 3

Sicuramente un buon romanzo che però solo nelle ultime duecento pagine mostra il meglio di sè e della narrativa del RE. Infatti come in Storia di Lisey, Duma Key parte molto lento e a tratti è pure un po' noiso. Comunque l'ultima parte è una vera chicca di suspance e terrore a cui King ci aveva ben abituato nei sui Romanzi più famosi e angoscianti. In definitiva lo consiglio a tutti i Fan del Re e se la parte iniziale e centrale fosse stata un po' più corta (200 pagine anzichè 500), Duma Key sarebbe stato un piccolo capolavoro.

Duma Key

Anonimo - 17/05/2008 19:23

voto 5 su 5 5

I più bei personaaggi di cui ho letto ultimamente.. negli ultimi anni, si trovano in questo piccolo gioiello di un ritrovato Stephen King. DUMA KEY spaventa, inquieta, fa riflettere, rattrista, fa ridere, rende veri e reali alcuni enti immortali, unici e imprescindibili come l'amicizia e la speranza. L'amicizia che pian piano si instaura tra i due protagonisti del romanzo rappresenta uno dei rapporti più autentici e più realistici che abbia trovato in un romanzo negli ultimi tempi... la speranza di guarire, di poter tirare avanti sebbene il nostro fisico e il nostro equilibrio mentale siano duramente compromessi (il protagonista è vittima di un gravissimo incidente sul lavoro). La parte horror ricopre le ultime 100 pagine del romanzo: sono molto inquietanti e angoscianti.. sebbene si tratti di esseri e fenomeni soprannaturali a popolare la parte finale di DUMA KEY!: King riesce a permeare il soprannaturale alle sensazioni e alle emozioni umane dei protagonisti... impauriscono di più i viaggi mentali dei personaggi, i loro timori (descritti superbamente) che i morti viventi e i mostri che infestano la villa abbandonata di DUMA KEY! NON PERDETEVI questo piccolo gioiello del RE! Un libro commerciale da parte dell'unico scrittore contemporaneo (commerciale) che non mi sento assolutamente di abbissare! King è l'unico di questi romanzieri che salverei senza batter ciglio... e il motivo è molto semplice: E' L'UNICO CHE SA SCRIVERE!!

Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima