Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Fermare Attila. La tradizione classica come antidoto all'ava della barbarie
Fermare Attila. La tradizione classica come antidoto all'ava della barbarie

Fermare Attila. La tradizione classica come antidoto all'ava della barbarie

by Luca Canali
pubblicato da Bompiani

10,50 ----
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Luca Canali affronta il tema della insostituibilità della tradizione culturale e letteraria classica, intervenendo nel dibattito che sta accompagnando la straordinaria diffusione dello studio del latino negli Stati Uniti e in Inghilterra, diversamente da quanto accade in Italia. "Fermare Attila", il metaforico titolo del libro, è un'esortazione a sbarrare il passo ai distruttori di civiltà, quale fu Attila, oggi spesso annidati nelle comode nicchie del potere. Al saggio di apertura rigorosamente unitario segue una documentazione di testi latini (tradotti per lo più da Canali stesso) che dimostrano l'inesauribile attualità di quei capolavori. Infine il catalogo delle sentenze latine (tradotte e spiegate) aggiunge la forza della saggezza popolare antica. A conclusione del libro, lo splendido resoconto virgiliano dei giochi siciliani (vere Olimpiadi italiche) sembra saldare il mondo dello sport antico con quello appassionato e violento del mondo moderno.

Dettagli

Generi Politica e Società » Studi interdisciplinari e culturali , Romanzi e Letterature » Storia e Critica letteraria » Letteratura antica, classica e medievale

Editore Bompiani

Collana Grandi tascabili. Agone

Formato Tascabile

Pubblicato 12/05/2009

Pagine 236

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788845262784

torna su Torna in cima