Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Figli e videogiochi. Istruzioni per l'uso

by Lorenzo Romeo - Manuela Cantoia - Stefano Besana
pubblicato da La Scuola

Prezzo:
9,00 8,10
Risparmio:
0,90 -10 %
In promo:
Centinaia di film 3x2
mondadori card 16 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo martedì 4 aprile.  (Scopri come).

Dettagli

Generi Politica e Società » Donne » Maternità , Famiglia Scuola e Università » Famiglia e Figli » Consigli per i genitori

Editore La Scuola

Collana Alfabeto dell'educare

Formato Libro

Pubblicato  18/04/2011

Pagine  160

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788835026884


1 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Figli e videogiochi. Istruzioni per l'uso

Anonimo - 17/04/2012 17:31

voto 0 su 5 1

Ho appena terminato la lettura del libro a mio parere interessante per vari aspetti riassumibili in quattro punti:-viene definito il valore del videogioco in quanto gioco a pprofondito aspetti di continuità rispetto a esperienze più tradizionali di gioco.- Aver messo in luce il flow experience realizzato da un videogioco, un 'esperienza positiva che rinsalda la fiducia in noi stessi,la percezione di efficacia davanti alle problematiche della vita. Il fallimento come messa a punto di nuove strategie decisionali da adottare per la ritornare in campo e superare le challenges. Il gioco stesso ci invita a farlo. Il gioco, quindi, come empowerment del sè. Il terzo punto è l'analisi del rapporto tra figli e genitori con i videogiochi. Viene fatta chiarezza sulla possibilità che i videogiochi possano creare comportamenti disfunzionali,dannosi,negativi per la fase adolescenziale.Questo non sempre è vero dal momento che l'uso di videogiochi violenti e i comportamenti aggressivi sono entrambi effetti di problemi preesistenti. Vengono dati perciò notevoli spunti sulle modalità di gestione dello strumento tecnologico e i possibili approcci soprattutto tra genitori e gli stessi. Vengono, infine, consigliate varie tipologie di videogames (del sistema PEGI) che consentono in vari modi e attraverso vari obbiettivi: competizione, collaborazione,riflessione metacognitiva portando alla strutturazione del sè e a sviluppare senso critico attraverso anche la costruzione di propri videogiochi. Il breve testo accompagna la riflessione del lettore attraverso una panoramica sulle ricerche condotte su questi strumenti tecnologici su questioni molto argomentate in vari contesti, dal familiare a quello accademico

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima