Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Granta Italia. 4.Dipendenze
Granta Italia. 4.Dipendenze

Granta Italia. 4.Dipendenze


pubblicato da Rizzoli

Prezzo:
17,00 13,60
Risparmio:
3,40 -20 %
mondadori card 27 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo mercoledì 25 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

Siamo uomini liberi, o almeno diciamo di esserlo. Ma sono molte le cose, le persone, i luoghi, le abitudini di cui non possiamo fare a meno. Viviamo dei nostri desideri e a essi restiamo attaccati, talvolta in maniera ineluttabile. A ognuno la sua dipendenza: il cibo, il sesso, il lavoro, le droghe, i soldi, le tecnologie, la fede... Granta ha chiesto ad alcuni tra i principali autori italiani di raccontare le proprie ossessioni, o quelle che meglio rappresentano il nostro tempo. Antonio Moresco parlerà della necessità di camminare da solo, di notte, come gesto di conoscenza e di invenzione. Helena Janeczek indagherà il legame che unisce ogni madre al figlio neonato. Nel racconto di Antonio Pascale un uomo in tarda età si scopre schiavo del sesso più di quanto non fosse da ragazzo. Aldo Nove prende in esame i condizionamenti che ci vengono dall'infanzia. Al loro fianco Michele Mari, Emanuele Trevi, Mario Desiati, Matteo Marchesini e una selezione delle voci più interessanti del panorama internazionale, tra cui Alice Munro, William Burroughs, M. J. Hyland, Simon Rich.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Storia e Critica letteraria » Letteratura, storia e critica

Editore Rizzoli

Formato Brossura

Pubblicato  01/10/2013

Pagine  206

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788817065887


0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Granta Italia. 4.Dipendenze"

Granta Italia. 4.Dipendenze
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima