Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

E' una storia vera sulle maggiori vicende del Novecento, vissute dai protagonisti, un operaio ed una casalinga, originari di due paesini del tutto diversi sul piano storico e sociale, l'uno sito all'estremo nord in Valle Camonica (zona bianca, con l'Olcese, la filanda maggiore del mondo) e l'altro (cittadella rossa, agricola-pastorale) a sud di Roma sopra l'Agro Pontino. Batistì partecipa alla bonifica pontina, contraendo la malaria, ma incontra Tirda a Eden, dove , sposati, partecipano all'episodio locale più famoso della lotta partigiana, dopo un grave infortunio sul lavoro occorso a Batistì proprio all'Olcese. Al manifestarsi della malattia mentale del figlio Nello, la famiglia si trasferisce negli anni sessanta a Brescia, dove i figli Elena ed Alberto restano a vivere e sono direttamente coinvolti nella storia della città (Alberto da protagonista) prima e dopo la strage di piazza della Loggia. Al centro della narrazione sono le passioni e le numerose tragedie personali.

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Biografie Diari e Memorie » Biografie e autobiografie

Editore Ilmiolibro Self Publishing

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 17/04/2016

Lingua Italiano

EAN-13 9788891099785

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il Novecento di Tirda e Batistì"

Il Novecento di Tirda e Batistì
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima