Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il giovane Holden
Il giovane Holden

Il giovane Holden

by J. D. Salinger
pubblicato da Einaudi

11,73
13,80
-15 %
13,80
Disponibile - Attenzione!! Consegna a rischio per Natale.
23 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

"Non ho nessuna voglia di mettermi a raccontare tutta la mia dannata autobiografia e compagnia bella. Vi racconterò soltanto le cose da matti che mi sono capitate verso Natale, prima di ridurmi così a terra da dovermene venire qui a grattarmi la pancia. Niente di più di quel che ho raccontato a D.B., con tutto che lui è mio fartello e quel che segue. Sta a Hollywood, lui. Non è poi tanto lontano da questo lurido buco, e viene qui a trovarmi praticamente ogni fine settimana. Mi accompagnerà a casa in macchina quando ci andrò il mese prossimo, chi sa. Ha appena preso una Jaguar. Uno di quei gingilli inglesi che arrivano sui trecento all'ora. Gli è costata uno scherzetto come quattromila sacchi o giù di lì. E' pieno di soldi, adesso. Mica come prima. Era soltanto uno scrittore in piena regola, quando stava a casa".

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Einaudi

Collana Gli struzzi

Formato Libro

Pubblicato 01/01/1970

Pagine 252

Lingua Italiano

Titolo Originale The Catcher in the Rye

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788806296605

Traduttore A. Motti

6 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
3
4 star
2
3 star
0
2 star
0
1 star
1
Il giovane Holden

Anonimo - 26/03/2006 19:20

voto 1 su 5 1

Libro veramente deludente

Il giovane Holden

Arianna - 25/07/2003 11:52

voto 4 su 5 4

Anche se è stato scritto nel lontano '51, questo libro è attualissimo. E' nato per essere letto dai giovani e se ne cattuara tutto il brio con cui Salinger l ha scritto. Una lettura non pesante che,però, fa capire molte cose. Leggetelo!

Il giovane Holden

Anonimo - 16/05/2001 00:00

voto 5 su 5 5


Il giovane Holden, un libro ricco di sentimenti, un pezzo della vita di tutti é scritta tra quelle righe...non importa che tu sia stato veramente come il giovane protagonista, ognuno di noi...lì ritrova un po' di se stesso. E' vero, il giovane Holden dovrebbero leggerlo e rileggerlo tutti, grandi e piccoli...io per ora l'ho solo letto 4 volte :-)

Il giovane Holden

Anonimo - 06/05/2001 00:00

voto 4 su 5 4


...non raccontate mai niente a nessuno. Se lo fate, finisce che sentite la mancanza di tutti. Holden ci insegna cio, e come non ammettere che è la verita? Un libro appassionante nella sua semlicità, che tra i mille impegni e doveri della vita, ci ricorda cosa in fondo conta veramente.

Il giovane Holden

Anonimo - 29/03/2001 00:00

voto 5 su 5 5


Il Giovane Holden - Catcher in the Rye E' un autentico capolavoro di descrizione con uno stile tutto suo.Un libro pieno di significati e di morale affascinante e allo stesso tempo incantevole.Un libro di culto per i ragazzi in USA e di tutto il pianeta.Consiglio vivamente la lettura e ringrazio Andie Andrea di Roma (LADYMAG) che mi ha fatto conoscere questo libro e che ora mi chiama Holden ! Leonardo - Livorno

Il giovane Holden

Anonimo - 01/03/2001 00:00

voto 5 su 5 5


Il Giovane Holden è un libro che ho letto sulla scorta di tutti i commenti che avevo già sentito. Un libro per un'intera generazione. Non lo so se questo sia vero, ma so che Holden è un gran bel libro. Lui è un gran bel personaggio. Un ragazzo che comincia parlando dei suoi genitori come dei carini rompiscatole, ed io me li immagino, due ricchi genitori americani che non hanno tempo per essere con i propri figli, ma ne hanno fin troppo per apparire con essi davanti ai loro amici come la famiglia perfetta. Ed invece perfetta non lo è, ed a Holden sembra non fregare assolutamente niente, come non sembra fregargli di tutto ciò che è successo. Il libro inizia come se tutto ciò fosse solo un racconto fatto nei propri pensieri, senza tanti fronzoli. E' una specie di cronaca dei fatti, ma con il linguaggio di Holden e secondo i suoi sensi. Parlare del fratello come di uno che scrive, e che ha fatto un sacco di soldi, come testimonia la sua Jaguar. Ma anche di questo non frega un bel nulla ad Holden. Ciò che gli interessa è raccontarci la sua storia e di come è arrivato, durante la sua vita, a capire che li mondo sarebbe continuato anche senza di lui, e che tutto sarebbe andato bene lo stesso. E questa conquista sembra stremarlo, portarlo ad una stanchezza estrema, mista alla consapevolezza del suo essere un buono a nulla. Ma quello di Holden non è il riconoscimento di una mancanza di talenti. Lui balla bene ed ha mille altri talenti (secondo il suo punto di vista). Tutti questi talenti, però, sembrano essere inutili, semplici passatempi. Di fatto Holden non fa assolutamente nulla, e non gliene frega niente. Eppure, durante il racconto, ecco che viene fuori tutto il dolore di Holden. Fino al punto che si trova come sfinito sul pavimento senza la forza né la voglia di rialzarsi. Il peso della sua inutilità lo schiaccia. Fino a quando... fino a che non capisce che forse quella leggerezza è una possibilità in più, la completa deresponsabilizzazione gli permette di continuare ad andare avanti. Non commento oltre, il libro è troppo bello ed importante per fornirvi un mio modo di vedere troppo invadente. Troppi piani di lettura. Solo una curiosità. Il titolo originale è "The Cather in the Rye", praticamente intraducibile (visto che non ha senso "L'acchiappatore nel Malto") e si rifà ad una canzone popolare che Holden sente durante il libro e che lui ripete, ma in modo scorretto.

Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima