Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Era la fine dell'estate 2010 quando Paolo Barnard, giornalista, denunciò per la prima volta in Italia con forza e determinazione la truffa rappresentata dal sistema dell'Euro, la moneta unica. Lo fece sul proprio sito www.paolobarnard.info, pubblicando proprio lì la prima versione de Il più grande crimine a cui seguì la stesura aggiornata (2011) e con il quale introdusse la Modern Money Theory (MMT). Questa scuola economica post-keynesiana è nata negli anni '90 negli Stati Uniti grazie all'economista Warren Mosler e oggi viene sviluppata dall'Università del Missouri a Kansas-City (UMKC). Grazie a questo saggio e all'impegno di Paolo Barnard nell'organizzare due tra i più partecipati convegni di economia della storia d'Italia, oggi, esistono due movimenti di attivisti che divulgano e portano tra i cittadini italiani la conoscenza dell'economia, della moneta e la proposta per la piena occupazione della MMT: si tratta di ME-MMT (Mosler Economics - Modern Money Theory, www.memmt.info, di cui Barnard è consulente) ed Epic (www.epici.it).

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il più grande crimine"

Il più grande crimine
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima