Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il quaderno nero
Il quaderno nero

Il quaderno nero

by Nina Berberova
pubblicato da Adelphi

10,20
12,00
-15 %
12,00
Disponibile.
20 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

"E qui comincia il mio 'Quaderno nero' che ancora oggi odora di terra: un tempo fu sotterrato in una cantina e si ricoprì di macchie di muffa verde scuro".
Con queste parole Nina Berberova evoca il suo diario segreto, intermittente, fedele ai ritmi oscillatori delle emozioni e del pensiero, una sorta di nucleo primigenio intorno al quale andarono via via formandosi le concrezioni della memoria, quelle stesse che avrebbero visto la luce, in forma autobiografica, con "Il corsivo è mio" (1969).
Avviati il giorno stesso del patto Molotov-Ribbentrop, gli appunti solcano intrepidi gli anni della seconda guerra mondiale, vissuti dalla Berberova nell'esilio parigino, tra la "maleolente, miserabile" emigrazione russa: i Chodasevic, Zajcev, Bunin, Osorgin, Kerenskij, Merezkovskij, Gippius tentano ancora di sopravvivere, mimando le consuetudini di un precario passato, tra una visita di cortesia, un pasto rimediato alla meglio, qualche "festa letteraria" per commemorare un amico scomparso. Ma sono anni di letture: Pascal, Tolstoij, Cervantes, Dostoevskij, Shopenhauer si rivelano lenti ottiche infallibili per mettere e fuoco lo smarrimento, il distacco, la stoica perdita di ogni speranza, o per evocare felicità e tragedie lontane, o ancora per arrivare a una più lucida definizione di se stessi. Le ultime pagine restituiscono un'immagine inaspettata della Berberova: a guerra conclusa, tornano sogni, progetti, viaggi, serate con Camus, Sartre, Breton, l'osservazione curiosa del presente, un nuovo afflusso di energie scetticamente vitali, come solo un'araba fenice avrebbe saputo risvegliare.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Classici stranieri

Editore Adelphi

Collana Piccola biblioteca Adelphi

Formato Brossura

Pubblicato 01/01/2000

Pagine 176

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788845915628

Traduttore Patrizia Deotto  -  P. Deotto

Curatore Julia Dobrovolskaja

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il quaderno nero"

Il quaderno nero
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima