Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Io che amo solo te
Io che amo solo te

Io che amo solo te

by Luca Bianchini
pubblicato da Mondadori

Prezzo:
16,00 13,60
Risparmio:
2,40 -15 %
mondadori card 27 punti carta PAYBACK
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo venerdì 20 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

Ninella ha cinquant'anni e un grande amore, don Mimì, con cui non si è potuta sposare. Ma il destino le fa un regalo inaspettato: sua figlia si fidanza proprio con il figlio dell'uomo che ha sempre sognato, e i due ragazzi decidono di convolare a nozze. Il matrimonio di Chiara e Damiano si trasforma così in un vero e proprio evento per Polignano a Mare, paese bianco e arroccato in uno degli angoli più magici della Puglia. Gli occhi dei 287 invitati non saranno però puntati sugli sposi, ma sui loro genitori. Ninella è la sarta più bella del paese, e da quando è rimasta vedova sta sempre in casa a cucire, cucinare e guardare il mare. In realtà è un vulcano solo temporaneamente spento. Don Mimì, dietro i baffi e i silenzi, nasconde l'inquieto desiderio di riavere quella donna solo per sé. A sorvegliare la situazione c'è sua moglie, la futura suocera di Chiara, che a Polignano chiamano la "First Lady". E lei a controllare e a gestire una festa di matrimonio preparata da mesi e che tutti vogliono indimenticabile: dal bouquet "semicascante" della sposa al gran buffet di antipasti, dall'assegnazione dei posti alle bomboniere - passando per l'Ave Maria -, nulla è lasciato al caso. Ma è un attimo e la situazione può precipitare nel caos, grazie a un susseguirsi di colpi di scena e a una serie di personaggi esilaranti.

La nostra recensione

Recensione di Imma Anniciello

Polignano. Tre giorni. Un matrimonio. Due famiglie. Un amore che va al di là del tempo.
Unite tutte queste cose e avrete il nuovo libro di Luca Bianchini.
Ho girato un po' prima di riuscire a comprarlo e in tre sere l'ho letto.
Peccato.
Peccato perchè è finito subito.
E Chiara e Cosimo, Ninella, Don Mimì, Matilde che "ha gli occhi come Iriza di Candy Candy" e tutti gli altri personaggi mi mancano.
Perchè come tutti i protagonisti dei libri di Luca ti entrano nel cuore.
Leggendo il libro si è invitati al matrimonio di Chiara e Cosimo.
Si è lì a mangiare il crudo di mare che tanto prestigio dà al menu. Si è lì a ballare con gli sposi il primo ballo. Si è lì a guardare un altro ballo che riaccende passioni e sensazioni solo temporaneamente sopite.
Si è lì anche quando Orlando, fratello dello sposo parla agli invitati, raccontando la sua verità
Quando una storia ti entra nel cuore, quando i personaggi li senti e li "vedi" vicino a te, vuol dire che l'autore ha fatto centro.
E Luca come sempre ci è riuscito!

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Mondadori

Collana Scrittori italiani e stranieri

Formato Brossura

Pubblicato  30/04/2013

Pagine  262

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788804630463


21 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
6
4 star
2
3 star
4
2 star
1
1 star
8
Io che amo solo te tizianaconteduca

Tiziana Conteduca - 08/01/2015 13:27

voto 5 su 5 5

descrizione dei luoghi e dei personaggi bellissima! sembra quasi di essere tra loro!

Io che amo solo te elisal1989

corrada lauretta - 18/12/2013 12:54

voto 1 su 5 1

Libro davvero davvero bello, ti travolge e ti tiene in sospeso fino all'ultimo... Lo consiglio...

Io che amo solo te dr4go81

Fabio Circiello - 26/11/2013 19:25

voto 5 su 5 5

Dopo aver partecipato alla sua presentazione a Foggia non ho smesso di leggerlo finchè la quarta di copertina non mi tristemente annunciato la fine... sospeso nella mia terra fatta di tradizioni e credenze aspetto il prossimo capolavoro di Luca Bianchini

Io che amo solo te marty1907

marty1907 - 30/10/2013 09:58

voto 3 su 5 3

UN LIBRO CHE NELLA SEMPLICITA' DEL SUO SCORRERE, TI FA VIAGGIARE NEI VORTICI DELL'AMORE IN TUTTE LE SUE VESTI...

Io che amo solo te manusantohotmailit

manusantohotmailit - 18/10/2013 16:29

voto 1 su 5 1

Davvero bellissimo libro, lo consiglio a tutti, una storia coinvolgente! L'autore stupisce, come sempre..

Io che amo solo te maryy77hotmailit

maryy77hotmailit - 17/10/2013 15:37

voto 4 su 5 4

molto semplice è bello,molto scorrevole,bella storia

Io che amo solo te chiara_1993

chiara_1993 - 17/10/2013 12:39

voto 1 su 5 1

Celati attimi di gioia, l'arte dell'attesa e la paura dell'ultimo minuto sono le caratteristiche che il torinese Luca Bianchini ha raccolto per noi lettori, nell'ironico e commovente romanzo su un avventuroso viaggio amoroso, "Io che Amo Solo Te", pubblicato dalla casa editrice Mondadori nell'aprile 2013. Particolarmente colpita da quest'ultimo viaggio che viene paragonato al maestrale - oggetto fortemente presente e per non niente di buon auspicio per i protagonisti - che segue passo passo i tre giorni in cui viene raccontata la storia, ambientata in una Puglia che non ha smesso di attingere ai veri valori antichi e a tanta bellezza. Intrecci di nuovi e vecchi amori, soprattutto quello di Ninella e Don Mimì soppresso dagli errori del passato, o anche il coraggio celato dietro l'alcol di Orlano di confessare la sua omosessualità in una terra dove il pregiudizio è difficile da superare hanno rapito la mia attenzione. Ma è soprattutto il fatto che Bianchini si sia semplicemente avvalso di una comune storia,- il matrimonio tra Chiara e Damiano- di comuni personaggi che ti entrano nel cuore,e ti senti quasi come uno di loro, come parte di loro. Beh quando alla fine di un libro pensi che la realtà non è poi così lontana da quello che hai letto significa che in pieno la riuscita di un libro. Bianchini mi ha stupita.

Io che amo solo te laurettabeauty

LAURA LO PINTO - 16/10/2013 21:19

voto 1 su 5 1

è uno strabiliante lavoro sull'inconscio e l'amore, a tutti i livelli, l'amore nascosto, quello proibito, quello silente, in ogni sua veste tra i vicoli di una cittadina del mare che come ogni paese ha i suoi perchè e le sue storie....

Io che amo solo te riccardo.nava

Riccardo Nava - 15/10/2013 22:18

voto 3 su 5 3

Storia molto semplice..testo scorrevole anche se non ricco di tanti colpi di scena.

Io che amo solo te eleonoracapurso

Eleonora Capurso - 09/10/2013 12:29

voto 1 su 5 1

Un libro piacevole e scorrevole, solo falsamente 'leggero'. Le storie di grandi amori, leggere non lo sono mai. E dietro i personaggi divertenti, le ansie e le paure di due giovani che stanno per fare il fatidico grande passo, dietro i campi di patate, il buffet di mare, l'animatore della festa, c'è un grande amore, sopito e mai dimenticato. E soprattutto c'è una grande donna, come sanno esserlo le mamme del sud. E la Puglia è l'altra grande protagonista della storia. In questo libro ho ritrovato un pezzo della mia famiglia, il sapore della cucina della nonna, le chiacchere delle mie zie e i ricordi di papà. Bravo Luca Bianchini, un ritratto reale e simpatico, delicato e mai eccessivo dello spaccato di un luogo senza tempo.

Io che amo solo te launoe21

launoe21 - 08/10/2013 12:16

voto 4 su 5 4

lettura piacevole e scorrevole. Tema interessante ed attuale. Non conoscevo Luca Bianchini ma dopo aver letto questo libro intendo approfondire la conoscenza del suo stile e leggere altri suoi libri

Io che amo solo te lavally

Valeria Colavito - 08/10/2013 11:54

voto 5 su 5 5

Una storia che ti rapisce completamente scorrevole e non impegativa. Bravissimo l'autore che ha colto vizi e vitrù della Puglia e racchiusi tutti nel libro. Consigliato come lettura leggera da ombrellone o pomeriggio al parco

Io che amo solo te daniloindrio

daniloindrio - 08/10/2013 11:14

voto 1 su 5 1

Storia semplice, sullo sfondo di una città e di un paesaggio meravigliosi. Storia di un rimpianto di una vita con un finale che lascia un po' il senso di incompiuto in una sorta di "passaggio di consegne generazionale"... Può la felicità per l'amore vissuto da altri compensare la nostalgia per quell'amore che tu non hai potuto vivere? Lettura fluida e piacevole condita da scorci di una realtà che vive ancora sul filo sottile tra il pettegolezzo, che cela sempre un fondo di verità, e quello che è giusto, ma che non vorresti, fare...

Io che amo solo te paololui

isabella MALAGOLA - 08/10/2013 08:04

voto 2 su 5 2

E' un libro leggero, ma che ti invoglia a continuare a leggerlo... il finale non è proprio come uno se lo aspetta, ma pazienza!

Io che amo solo te aprencipe

aprencipe - 07/10/2013 16:11

voto 3 su 5 3

Sicuramente un bel libro, pieno di descrizioni dettagliate non solo nei personaggi e nei paesaggi..ma anche nelle emozioni! Certo un libro leggero, ma nella vita ci vuole anche quello. Mica si può essere sempre super seri!

Io che amo solo te alba.agus

alba agus - 14/08/2013 16:38

voto 1 su 5 1

Un romanzetto poco impegnativo da leggere sotto l'ombrellone al posto dei fumetti di Topolino. Non conoscevo Luca Bianchini ma penso che scritto da lui non leggerò altro.

Io che amo solo te herzog4510

herzog4510 - 03/08/2013 07:24

voto 1 su 5 1

dopo aver letto questo libro ho solo il rimpianto di aver gettato 16,00 era meglio darli a qualcuno che aveva bisogno di mangiare. è un romanzetto di scarsissimo valore, penso con ripianto che sarà stato abbattuto un albero per stampare questa emerita sciocchezza. lo sconsiglio vivamente a tutti, andate a mangiare una pizza avrete più soddisfazione

Io che amo solo te maura.borzoni

MAURA BORZONI - 22/06/2013 14:28

voto 5 su 5 5

Come sempre Luca Bianchini è capace di tenere compagnia, con un altro romanzo che finisce troppo presto e che non vorresti mai riporre.

Io che amo solo te tempa5

Luca Tempini - 05/06/2013 21:52

voto 3 su 5 3

Ninella e Mimì si amano da tanto tempo, anche se hanno fatto scelte diverse. Tuttavia sono lì da una vita e forse aspettano ancora unoccasione che si presenta, puntuale, nel momento in cui i loro rispettivi figli, Chiara e Damiano, si innamorano e decidono di sposarsi Per raccontare è necessario avere una certa grazia, una capacità di sapersi accattivare linterlocutore tramite una narrazione che stuzzichi. Luca Bianchini riesce a farlo per tutto il suo romanzo Io che amo solo te, intessendo, in realtà, non una ma tre/quattro trame insieme, ciascuna incastrata nell altra. E sono alfine, tutte queste trame, una sola: delicata e deliziosa. Per intreccio, per difficoltà svariate sopravvenute ad impedimento del matrimonio, per uno dei personaggi che sidentifica come innominato, il romanzo parrebbe riproporre, raccontato così, suggestive echi manzoniane . Niente di più lontano e diverso. Prima di tutto, Io che amo solo te non è racconto storico, ma geografico, pieno comè di riferimenti agli straordinari luoghi pugliesi che il romanzo celebra e promuove . In secondo luogo, qui la forma è straordinariamente fugace, lieve, appena descrittiva, mai ridondante e veicolatrice di una vicenda leggera, godibile e non appariscente. Nessuna Provvidenza governa lincedere dei protagonisti che sono invece un po sballottati dal caso, dalle opportunità della vita, forse dallamore . Io che amo solo te è soprattutto una storia, una di quelle con la lettera minuscola che non pretendono di essere lette ma che si offrono alla lettura così come sono nate, piacevolmente e semplicemente. Da uno a cinque voto tre.

Io che amo solo te noemis.

Noemi Sacchitella - 06/05/2013 15:52

voto 5 su 5 5

FANTASTICO! Su Luca Bianchini ci si può sempre contare! Lettura molto scorrevole, non ho resistito e l'ho terminato in tre giorni. L'evento principale, le nozze di due ragazzi di ceti diversi, è contornata di storie che coinvolgono amici e parenti e che rendono il racconto ancora più interessante! Il racconto è ambientato in Puglia, a Polignano a Mare, e l'inserimento di termini in dialetto rende la lettura divertente! Un libro assolutamente da leggere!!!

Io che amo solo te babypam82

babypam82 - 02/05/2013 10:41

voto 5 su 5 5

"Ci sono notti in cui la tua unica sveglia è il cuore. Ti allarma, ti tranquillizza, ti riagita, prova a convincerti che va bene - inutilmente - per lasciarti in preda all'ansia o agli ansiolitici." IO CHE AMO SOLO TE il nuovo capolavoro di Luca Bianchini lo consiglio davvero a tutti... Il problema è che è come una droga, non puoi smettere di leggerlo, ma cerchi di trattenerti perché vorresti non finisse mai... I suoi libri, del resto, sono così!

Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima