Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

L'archivista
L'archivista
11,20
Disponibile.
22 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione



Bologna, 1981. In questura, il vice-ispettore Ugo Poli, detto lo Zoppo per l’incidente che lo ha costretto dietro a una scrivania, è finito a mettere timbri sulle pratiche delle indagini insolute prima di riporle in archivio. Eppure il suo istinto di sbirro cerca una rivincita: per essere un buon investigatore, del resto, non servono le gambe, serve la testa.

Così, quando il sergente Antonio Sarti deposita in malo modo sulla sua scrivania il fascicolo dello scippo senza colpevole subìto da una giovane studentessa universitaria, finita in coma per aver battuto violentemente la testa durante l’aggressione, il poliziotto inizia a condurre una propria indagine non autorizzata. Qualcosa in quel crimine proprio non lo convince... Finirà col legare lo scippo a quello che apparentemente è un incidente mortale sul lavoro.

Burocrate, carogna e ruffiano, lo Zoppo è il perfetto anti-eroe; il protagonista di un giallo straordinario dove il confine tra buoni e cattivi è sottile come la lama di un rasoio.

«Uno sbirro cattivo, rognoso, piccolo-borghese...» Wu Ming Foundation

Loriano Macchiavelli, bolognese, è uno dei fondatori del noir italiano. Ha pubblicato una trentina di romanzi e ispirato alcune fiction televisive. Ricordiamo: Fiori alla memoria (2001), Ombre sotto i portici (2003), Le piste dell’attentato (2004), Sui colli all’alba (2005), Cos’è accaduto alla signora perbene (2006), Passato, presente e chissà (2007), Sarti Antonio: un diavolo per capello (2008), che nel 1980 ha vinto la prima edizione del premio Tedeschi, Sarti Antonio: caccia tragica (2009), Strage (2010) e L’archivista (2016). Macchiavelli ha inoltre scritto un racconto per l’antologia Crimini italiani (2008). Nel 2013 ha pubblicato E a chi resta, arrivederci, scritto con sua figlia Sabina; nel 2014 Sarti Antonio: rapiti si nasce e nel 2016 Noi che gridammo al vento.

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Gialli, mistery e noir , Romanzi e Letterature » Gialli, mistery e noir

Editore Edizione Mondolibri

Formato Edizione Bookclub

Pubblicato 01/09/2016

Pagine 256

Lingua Italiano

Isbn o codice id 8022264840095

1 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
L'archivista

Anonimo -

voto 0 su 5 1

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima