Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La Pasqua rossa
La Pasqua rossa

La Pasqua rossa

by Alberto Bevilacqua
pubblicato da Einaudi

14,45
17,00
-15 %
17,00
Disponibile.
29 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

E' intorno alla personalità complessa, contraddittoria e carismatica di Ezio Barbieri che il libro di Bevilacqua si avvita a spirale: nella convinzione, profonda e contagiosa, che il destino di un uomo possa illuminare, a tratti, quello del mondo. Nel 1946 il carcere di San Vittore è una polveriera. Vi sono stipati più di tremila detenuti, tra delinquenti senza bandiera, ex repubblichini ed ex partigiani condannati per reati comuni: un microcosmo impossibile, che rispecchia con paradossale fedeltà un'Italia che stenta a scrollarsi di dosso "il sentimento delle macerie". Ed Ezio Barbieri conosce più di tanti altri quel sentimento. Anche per questo guida la Rivolta e lo fa a modo suo, "con l'abilità dell'artificiere e il sarcasmo del teatrante". Quella che passerà alla storia come una delle rivolte più imponenti del sistema carcerario mondiale, inizia non a caso come una farsa: con una recita di detenuti travestiti da animali. Se c'è più verità nella leggenda che nella nuda cronaca, Barbieri non fu solo il balordo dell''Isola' milanese a capo della famigerata 'banda dell'Aprilia Nera', fu soprattutto un enigma senza soluzione. Un uomo che seppe capire come nessun altro "i drammi in gabbia" dei detenuti e di molti italiani apparentemente liberi? Un profeta moderno, in grado di parlare con "il tono di chi sa e prevede"? Un sognatore? Certo, il suo sogno più grande fu che la Rivolta potesse scuotere e stimolare le forze vive e sane della nazione. Sia come sia, mentre fuori dalle mura del carcere qualcuno, con le macerie della guerra, occulta colpe e turpitudini, dentro le mura Ezio Barbieri e i suoi cercano di far deflagrare le contraddizioni che, inesplose, saranno destinate ad affollare di mostri gli anni a venire. Perché quell'aprile del 1946 è stato davvero un momento cruciale per il futuro dell'Italia. E dà ancora i brividi seguirne le vicende sconcertanti attraverso il risentimento di un uomo solo, accerchiato dall'esercito non meno che dal suo passato.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Einaudi

Collana Supercoralli

Formato Rilegato

Pubblicato 01/01/2003

Pagine 238

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788806167301

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La Pasqua rossa"

La Pasqua rossa
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima