Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La sposa di campagna
La sposa di campagna

La sposa di campagna

by William Wycherley
pubblicato da BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

4,72
10,50
-55 %
10,50
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
9 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

"Da vecchio William Wycheriey (1641-1715) raccontava al promettente giovane poeta Alexander Pope di aver inventato la cosiddetta ""Comedy of Manners"", o commedia di costume, fiorita sotto Carlo II a partire dalla Restaurazione del 1660, e per corroborare tale primato alterava convenientemente le date dei suoi quattro lavori teatrali. Iniziatore o no di quel genere tanto caratteristico di una Corte spregiudicata e dissoluta nei costumi quanto amante dell'arguzia e dell'eleganza intellettuale, il brillante gentiluomo, amico personale del sovrano e degli altri aristocratici arbitri del gusto, ne aveva comunque dato uno dei capolavori, quella ""Sposa di campagna"" che già il secolo del grande attore David Garrick avrebbe trovato eccessivamente licenziosa, proponendone una versione edulcorata, e che il vittorianesimo, indignato per bocca di Macaulay, avrebbe confinato negli ""inferni"" delle biblioteche. Disposto nuovamente a gustare la boccaccesca vicenda del libertino che si finge eunuco allo scopo di dimostrare la sua teoria secondo la quale le donne non tengono tanto alla propria morale quanto alla propria reputazione, il nostro tempo ha inoltre riconosciuto all'autore oltre a una rara maestria di creatore di comicità teatrale (dagli anni 1920 la commedia è una delle più popolari ed eseguite in Inghilterra), una statura di moralista sarcastico quanto acuto, e perfino di femminista ""ante litteram"": il contegno delle sue dame è infatti senza eccezioni provocato dal trattamento che esse ricevono dai loro uomini, con un'ingiustizia e un dispotismo contro i quali alla lunga, come Wycherley ironicamente e irresistibilmente dimostra, non c'è onestà che non si ribelli. Edizione con testo inglese a fronte."

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Testi teatrali , Cinema e Spettacolo » Teatro » Testi e critica letteraria

Editore Bur Biblioteca Univ. Rizzoli

Collana Teatro

Formato Tascabile

Pubblicato 01/01/1993

Pagine 352

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788817169035

Traduttore Masolino D'Amico

Introduttore Masolino D'Amico

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La sposa di campagna"

La sposa di campagna
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima