Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La vita davanti a sé
La vita davanti a sé

La vita davanti a sé

by Romain Gary
pubblicato da Neri Pozza

Prezzo:
11,50 9,77
Risparmio:
1,73 -15 %
mondadori card 20 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo martedì 4 aprile.  (Scopri come).

Descrizione

Il pomeriggio del 3 dicembre del 1980, Romain Gary si recò da Charvet, in place Vendome a Parigi, e acquistò una vestaglia di seta rossa. Aveva deciso di ammazzarsi con un colpo di pistola alla testa e, per delicatezza verso il prossimo, aveva pensato di indossare una vestaglia di quel colore perché il sangue non si notasse troppo. Nella sua casa di rue du Bac sistemò tutto con cura, gli oggetti personali, la pistola, la vestaglia. Poi prese un biglietto e vi scrisse: "Nessun rapporto con Jean Seberg. I patiti dei cuori infranti sono pregati di rivolgersi altrove". L'anno prima Jean Seberg, la sua ex moglie, l'attrice americana, l'adolescente triste di "Bonjour tristesse", era stata trovata nuda, sbronza e morta dentro una macchina. Aveva 40 anni. Si erano sposati nel 1962, 24 anni lei, il doppio lui. Il colpo di pistola con cui Romain Gary si uccise la notte del 3 dicembre 1980 fece scalpore nella società letteraria parigina, ma non giunse completamente inaspettato. Eroe di guerra, diplomatico, viaggiatore, cineasta, 'tombeur de femmes', vincitore di un Goncourt, Gary era considerato un sopravvissuto, un romanziere a fine corsa, senza più nulla da dire. Pochi mesi dopo la sua morte, il colpo di scena. Con la pubblicazione postuma di "Vie et mort d'Emile Ajar", si seppe che Emile Ajar, il romanziere più promettente degli anni Settanta, il vincitore, cinque anni prima, del Goncourt con "La vita davanti a sé", l'inventore di un gergo da banlieu e da emigrazione, il cantore di quella Francia multietnica che cominciava a cambiare il volto di Parigi, altri non era che Romain Gary. A trent'anni di distanza dalla sua prima edizione, la "Biblioteca Neri Pozza" pubblica questo capolavoro della letteratura francese contemporanea.
"Venti anni prima di Pennac e degli scrittori dell'immigrazione araba, ecco la storia di Momo, ragazzino arabo nella banlieu di Belleville, figlio di nessuno, accudito da una vecchia prostituta ebrea, Madame Rosa". (Stenio Solinas). È la storia di un amore materno in un condominio della periferia francese dove non contano i legami di sangue e le tragedie del mondo svaniscono davanti alla vita, al semplice desiderio e alla gioia di vivere. Un romanzo toccato dalla grazia, in cui l'esistenza è vista e raccontata con l'innocenza di un bambino, per il quale le puttane sono "gente che si difende con il proprio culo", e "gli incubi sogni quando invecchiano".

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Neri Pozza

Collana Biblioteca

Formato Brossura

Pubblicato  01/01/2005

Pagine  214

Lingua Italiano

Titolo Originale La vie devant soi

Lingua Originale Francese

Isbn o codice id 9788854500341


Traduttore Giovanni Bogliolo  -  G. Bogliolo

8 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
6
4 star
2
3 star
0
2 star
0
1 star
0
La vita davanti a sé eva.luna

Evaluna Bella - 25/05/2013 09:31

voto 5 su 5 5

Uno dei libri più belli che ho letto. Non dimenticherò facilmente Momò. Intenso,commonente,amaro e ironico contemporaneamente. Grande Gary Romain. Leggerò tutti i suoi libri.

La vita davanti a sé

Anonimo - 24/03/2010 21:48

voto 4 su 5 4

E' il primo libro che leggo di quest'autore. L'ho comprato per caso e sono contenta per essermi fidata del mio fiuto. Ho appena finito di leggerlo e sento la necessita' di comunicare quanto esso e' straordinario!

La vita davanti a sé

Anonimo - 19/07/2009 16:06

voto 4 su 5 4

Un libro bellissimo e commovente, pieno di grazia. L'ho preso dopo aver letto, dello stesso autore, Le radici del cielo, che mi era piaciuto moltissimo. Il microcosmo di Momò, figlio di puttana come si autodefinisce, allevato a pagamento da una ex prostituta ebrea sopravvissuta ai campi di concentramento, è tutto nella banlieue parigina di immigrati nordafricani, transessuali e prostitute. Un'umanità che non ha ancora perso il senso di solidarietà e della partecipazione fa da cornice a questo ragazzino molto più saggio e adulto della sua età, ma ancora ingenuo, che coinvolge il lettore dall'inizio alla fine. Da non perdere.

La vita davanti a sé

Anonimo - 12/02/2007 11:00

voto 5 su 5 5

Il più bel libro di Romain Gary , un romanzo eccezionale indiscutibilmente toccato da una grazia inusuale .

La vita davanti a sé

Anonimo - 15/01/2007 08:37

voto 5 su 5 5

Innamorarsi di questo libro sarà semplicissimo: la ricchezza dei personaggi la profusione di sentimenti emanata dalle pagine e la delicatezza con cui la vita viene descritta dagli occhi del giovane e ingenuamente saggio protagonista regalerà al lettore una luce nuova con cui guardare la vita. Semplicemente meraviglioso lo consiglio vivamente a tutti! Buona lettura.

La vita davanti a sé

Anonimo - 16/10/2006 09:51

voto 5 su 5 5

Un libro meraviglioso e toccante come questo è davvero una rarità. La trama avvince e commuove per la sua crudele innocenza .... il protagonista che è solo un bambino con la disperata fetta di crescere regala perle di sagezza degne di un centenario filosofo. Assolutamente indimenticabile per il lettore la madre padrona madame rosa e la madre impossibile madame lola Vivamente consigliato a tutti !

La vita davanti a sé

Anonimo - 15/08/2006 20:26

voto 5 su 5 5

Il libro più commovente che abbia mai avuto la fortuna di leggere. Il piccolo MoMo e il microcosmo di prostitute e transessuali che gli fanno da famiglia si insinuano nella vita del lettore incollandolo alla pagina stampata. Tra tutti il commovente e toccante signor Hamil e la meravigliosa Madame Lola saranno quelli che porterò nel cuore senza voler dimenticare nessun altro. Il libro meritatamente ben noto nella Francia di gray ha avuto un riscontro minore in Italia dove all'epoca della prima pubblicazione forse sembrava fantascientifica e lonatana una nazione con sobborghi traboccanti di immigrati. Ad oggi forse la comprensione del testo si potrà allargare ai più con estrema facilità. Ce lo auguriamo, buona lettura.

La vita davanti a sé

maria pia - 22/10/2005 19:17

voto 5 su 5 5

...questo libro mi è stato regalato e l'ho letto tutto d'un fiato...bellissimo perchè crudele e dolcissimo al tempo stesso...l'ho prestato ad amici...passaggio di emozioni...lo consiglio a tutti.

Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima