Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Le parole del nostro destino
Le parole del nostro destino

Le parole del nostro destino

by Beatriz Williams
pubblicato da Nord

14,96
17,60
-15 %
17,60
Disponibile.
30 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Amiens, Francia, 1916. Incurante della pioggia battente, una donna è in attesa fuori della cattedrale. Tra i fedeli raccolti in preghiera, c'è il capitano Julian Ashford, l'uomo per cui lei ha sacrificato ogni cosa e che tuttavia non rivedrà mai più. Quando tornerà in trincea, Julian morirà. Ma lei è lì per riscrivere il loro destino. Il nome della donna è Kate... New York, oggi. Incurante del gelo, una donna è in attesa davanti alla porta di Julian Laurence: sebbene sia la vigilia di Natale, deve consegnargli dei documenti urgentissimi. I due si sono conosciuti il giorno precedente, eppure, quando lei entra in casa, lui si comporta come se l'aspettasse da sempre, come se l'amasse da sempre. Ricambiare quell'amore le sarà facile: Julian è uno degli uomini più ricchi e affascinanti di Manhattan, è romantico, appassionato, intenso, Per qualche mese, la vita diventa un sogno da cui non ci si vorrebbe svegliare mai più... Ma poi, dal nulla, spunta un libro: la biografia di Julian Ashford, un prezioso volume corredato di foto e di lettere scritte dal celebre poeta-soldato durante la prima guerra mondiale. La donna non ha dubbi: la calligrafia elegante e ordinata, gli occhi gentili, il volto che s'intravede sotto il berretto sono del suo Julian. E quel libro sta per segnare il loro destino. Il nome della donna è Kate... In un turbine di sentimenti e di misteri, di speranze e di passione, "Le parole del nostro destino" racconta la storia di un amore vero, un amore unico, un amore eterno.

La nostra recensione

I viaggi nel tempo sono sempre un attraente richiamo letterario, per le infinite variazioni cui danno accesso, e anche questo romanzo d'esordio si è dimostrato un vero caso editoriale sia in Usa che in Europa.
Inizia come il tipico romanzo femminile su una giovane donna in carriera che come Cenerentola viene corteggiata da un bellissimo magnate della finanza ma si accorge di una certa reticenza di lui sul proprio passato. Nonostante i dubbi, Kate s'innamora perdutamente e va a vivere con lui, ma nella sua biblioteca fa una scoperta sconvolgente: leggendo la biografia di un poeta soldato morto durante la Prima guerra mondiale riconosce, dalle fotografie e dalla scrittura, il suo innamorato che, pur dimostrando una trentina d'anni, è nato da più di un secolo.
Già è difficile per Kate accettare la spiegazione di come il suo Julian sia stato trasportato ai giorni nostri per evitarne la morte in guerra, ma ancora piè difficile sarà fare lei stessa il viaggio all'indietro per cambiare una volta di più il suo futuro. Molto più semplice, per il lettore, lasciarsi andare alla fantasia dell'autrice e divertirsi con il gioco dell'impossibile.
Daniela Pizzagalli

Dettagli

Generi Passione e Sentimenti » Romanzi rosa , Romanzi e Letterature » Rosa

Editore Nord

Collana Narrativa Nord

Formato Rilegato

Pubblicato 05/09/2012

Pagine 464

Lingua Italiano

Titolo Originale Overseas

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788842920786

Traduttore E. Cantoni

1 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Le parole del nostro destino

Anonimo - 01/10/2012 14:22

voto 0 su 5 1

Penso sia uno dei libri più noiosi mai letti !! Per tutta la durata del racconto i 2 protagonisti non fanno che chiedersi scusa a vicenda per questa o quell' altra frase. Kate e Julian viaggiano attraverso guerre e decenni e l' unica cosa che riescono a dirsi è : "Oh... scusa se ti proteggo" "Oh, scusa se ti tengo nascosta " , " Oh, scusa se mi sono rivolta a te con parole acide ..." !!! E basta.... !! Scusate :-))

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima