Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Le rane. Testo greco a fronte
Le rane. Testo greco a fronte

Le rane. Testo greco a fronte

by Aristofane
pubblicato da BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

8,50
10,00
-15 %
10,00
Disponibile.
17 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

"Quando Aristofane fece rappresentare ""Le rane"", nel 405 a.C., la guerra del Peloponneso stava volgendo per Atene al suo cupissimo esito. Euripide e Sofocle erano morti da poco, e l'estinguersi di una gloriosa tradizione d'arte sembrava coincidere con il destino stesso della città, ormai esausta e logorata dal conflitto. L'opera propone, in chiave parodica, una valutazione retrospettiva dell'esperienza del teatro tragico: ma dietro il dibattito che investe lo statuto ideale della tragedia c'è ancora una volta la denuncia delle cause culturali che hanno condotto Atene alla rovina. In scena è il dio Dioniso, deciso a scendere nell'Ade per riportare in vita il poeta prediletto Euripide. Traghettato da Caronte, il dio solca remando le acque dell'Acheronte, fra il gracidare beffardo delle rane; ma quando giunge alla reggia di Plutone si trova coinvolto in una mischia, perché Euripide, sostenuto dalla ciurmaglia, pretende di scalzare Eschilo dal seggio del primato tragico. Alla presenza di Dioniso i due rivali si affrontano in una schermaglia di scintillante comicità, che chiama in causa due concezioni contrapposte d'arte e di valori: il mondo del passato e quello del presente. E sarà Eschilo infine, per la sua austera tempra di poeta civile, a meritare il ritorno in vita, mentre a Euripide viene imputata la colpa d'aver corrotto, con effetti nefasti, il modello dell'eroe epico, immiserito nelle dimensioni di una mediocre e ingloriosa quotidianità. E' la prospettiva critica di Aristofane, che porta qui a compimento la sua lunga polemica contro la nuova cultura, ritenuta responsabile del degrado morale dei cittadini; ma è anche una commedia di inalterabile suggestione, giocosa, mordace, originale, alla cui piena comprensione offre sussidio l'introduzione di Guido Paduano, condotta con competenza degli aspetti strutturali e ideologici dell'opera. Edizione con testo a fronte."

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Classici greci e latini » Testi teatrali , Cinema e Spettacolo » Teatro » Testi e critica letteraria

Editore Bur Biblioteca Univ. Rizzoli

Collana Classici greci e latini

Formato Tascabile

Pubblicato 01/01/1996

Pagine 208

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788817170802

Traduttore G. Paduano

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Le rane. Testo greco a fronte"

Le rane. Testo greco a fronte
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima