Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

M. L'enigma Caravaggio
M. L'enigma Caravaggio

M. L'enigma Caravaggio

by Peter Robb
pubblicato da Mondadori

9,35
11,00
-15 %
11,00
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
19 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

L'esistenza violenta e drammatica di Michelangelo Merisi rimane in buona parte avvolta dal mistero; in questo libro Peter Robb ricostruisce la vita di Caravaggio dall'infanzia in Lombardia fino alla misteriosa scomparsa, attraverso documenti inediti e testimonianze contemporanee, e, rifiutando le versioni ufficiali della sua morte, la inserisce in un inquietante contesto di vendetta sessuale, tradimento, agguato e collusioni di stato.

Dettagli

Generi Arte Beni culturali e Fotografia » Forme d'arte e tecniche artistiche » Pittura » Artisti » Storia dell'arte » Barocco, Neoclassicismo dal 1600 al 1800 , Cinema e Spettacolo » Attori Comici Registi , Storia e Biografie » Biografie Diari e Memorie » Artisti dello spettacolo

Editore Mondadori

Collana Oscar bestsellers

Formato Tascabile

Pubblicato 30/09/2002

Pagine 590

Lingua Italiano

Titolo Originale M

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788804508267

Traduttore Doriana Comerlati  -  M. Parizzi

2 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
1
1 star
0
M. L'enigma Caravaggio elenabalasso2008liberoit

ELENA BALASSO - 13/06/2014 18:23

voto 2 su 5 2

Io do' un voto basso a questo libro perché non mi ha coinvolta, l'ho trovato piuttosto noioso, tant'è che non sono riuscita a finirlo. Peccato, perché le mie aspettative erano alte essendo comunque una biografia del pittore davvero molto dettagliata.

M. L'enigma Caravaggio

Katya Madio - 21/11/2004 18:57

voto 5 su 5 5

A mio parere il libro di Peter Robb è a dir poco sensazionale, ricco di emozione e voglia di riscatto per un artista a lungo contestato. Vuole dimostrare che cosa accadde realmente al signor Michelangelo Merisi, nato a Caravaggio nel 1571 e morto su una spiaggia di Porto Ercole nel 1610 a causa di un attacco di malaria. Per rivalutarlo umanamente non si ferma alle fonti conosciute, ma induce ipotesi e si affida alla sequenza cronologica delle opere. La temporalità stessa del testo è scandita dalla data delle opere del genio caravaggesco. In Inghilterra il testo ha scatenato le ire di critici e studiosi, che hanno gridato allo scandalo, a me pare invece, un libro autentico che colpisce per l'aderenza storiografica e la sagace analisi stilistica delle opere di M che l'autore porta in rassegna. Emerge dal testo come Caravaggio, con la sua storia personale e artistica, liberò l'arte dalle catene dell'ideologia e dipinse la realtà che lo circondava in modo brutale e sconvolgente. Robb sottolinea l'attenzione dell'artista per il reale, la sua capacità, tutta autentica, di trasfondere nei suoi dipinti di historie, la povera gente. Non più, quindi, arte aulica, idillica, trasfigurazioni ieratiche, ma il divino diventa nelle sue tele un uomo come tanti, che sente il dolore come tanti, che si sente spaesato e oppresso dalle vicende di ogni giorno. Robb usa a tal proposito la Flagellazione, che, come sottolinea Longhi, "è un'immaginazione singolare; il Cristo non è affatto in aria e passa camminando attraverso le guardie, il che dà un'impressione bassa e lo fa somigliare a un colpevole che scappa ai suoi guardiani. D'altronde il modello è di un uomo magro e che ha sofferto". Peter Robb sottolinea, inoltre, come un elemento caratterizzante delle opere dell'artista sia "la tenerezza e la simpatia per i vecchi, sempre presenti nelle sue opere, l'amorevole spigliatezza con cui l'artista riproduceva i vissuti carapaci dei vecchi lavoratori e la distruzione scevra da ogni sentimentalismo, se non addirittura la connotazione sensuale, che egli poteva trovare in un cranio calvo, in una fronte rugosa, in un piede calloso, nel movimento incerto, in occhi che non vedono molto chiaramente facevano pensare che da bambino avesse trascorso parecchio tempo in compagnia di persone anziane. La sua affettuosa attenzione era rivolta ai vecchi di entrambi i sessi". Il passo citato ci sembra non essere una pura concezione dell'autore, ma trova conferma nei dipinti dell'artista, sovraffollati di figure anziane nelle quali si esplicita il realismo del Caravaggio che non è mai esplicitamente negativo nei confronti della vecchiaia, la bruttezza e la deformità, ma un'espressione di povertà dei suoi modelli. "Prima dello stile, prima della tecnica, veniva un modo di vedere, una franchezza, un'immediatezza senza impedimenti della visione che coglieva la persona o la cosa in, come e per se stessa". Un libro entusiasmante, quindi, da leggere e assaporare tutto d'un fiato per individuare "la qualità dello sguardo" del maestro Michelangelo Merisi.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima