Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Otranto 1480
Otranto 1480
16,00
Disponibile.
32 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione



Intrighi, violenze e drammi ci attendono in questo libro, che, con penna romanzesca e stile brillante, racconta la sanguinaria espansione dell’Impero ottomano verso l’Europa. Obiettivo di Maometto II, riunificare l’Impero romano attraverso la conquista di un’Italia indebolita da lotte intestine.

Prima tappa del viaggio: Otranto, che, vicina alla costa albanese, rappresentava un approdo ideale per la ragguardevole flotta turca. L’offensiva venne lanciata il 28 luglio 1480, quando, sotto il comando del pascià Gedik Ahmed, l’armata ottomana diede inizio a quella che sarebbe stata ricordata come la battaglia di Otranto: un assedio durato tre giorni, che si concluse con la decapitazione di circa 800 uomini. Ma il massacro non avvenne, come si è a lungo creduto, per il rifiuto della popolazione a convertirsi, ma perché questa si era opposta strenuamente al nemico.

È la tesi di Vito Bianchi, che nel suo avvincente saggio ci offre una inedita ricostruzione dell’episodio: una lettura di grande attualità, com’è attuale lo scontro fra Cristianesimo e Islam.

«Il libro di Vito Bianchi fa luce sul massacro di 800 prigionieri inermi». Materialismostorico.blogspot.it

Vito Bianchi, archeologo e scrittore, ha insegnato Archeologia all’Università degli studi di Bari. Dedica buona parte dei suoi studi alle relazioni culturali, politiche e religiose fra l’Europa, il Mediterraneo e l’Oriente. Ha firmato le monografie Il castello. Un’invenzione del Medioevo (2001) e L’Islam in Italia (2002) e ha pubblicato, tra gli altri: Sud e Islam. Una storia reciproca (2003), Viaggio tra i misteri. Culti orientali e riti segreti lungo l’antica via Traiana (2010), Dracula. Una storia vera (2011), Bari, la Puglia e Venezia (2013), Bari, la Puglia e l’Islam (2014), Bari, la Puglia e la Francia (2015).

La citazione
"Ancor oggi i resti dei `poveri cristi’ salentini rappresentano l’epilogo di ambizioni, ripicche, titubanze, intrighi, paure, vendette". Vito Bianchi

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Storia dell'Europa » Storia d'Italia e delle Regioni italiane » Storia della Puglia » Storia d'Italia » Periodi storici » Storia medievale

Editore Edizione Mondolibri

Formato Edizione Bookclub

Pubblicato 01/09/2016

Pagine 320

Lingua Italiano

Isbn o codice id 8022264839884

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Otranto 1480"

Otranto 1480
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima