Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Prendo i soldi e scappo. I loro affari con i nostri soldi
Prendo i soldi e scappo. I loro affari con i nostri soldi

Prendo i soldi e scappo. I loro affari con i nostri soldi

by Bankomat - Francesco Bonazzi
pubblicato da Il Saggiatore

12,32
14,50
-15 %
14,50
Disponibile - Attenzione!! Consegna a rischio per Natale.
25 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Tavolo verde. La pallina gira, il croupier alza gli occhi pronto ad annunciare il numero vincente. I vincitori sono sempre loro, i banchieri. I signori che puntano i 1395 miliardi di euro dei risparmiatori italiani e che non restano mai a mani vuote. Quali sono le regole del gioco? La fortuna è davvero bendata o, beffarda, la sua mano fruga solo nelle tasche dei correntisti? Dallo scandalo Cirio e Parmalat in poi le banche infestano i portafogli di titoli spazzatura e, mentre si concedono con il contagocce a chi non ha santi in paradiso, largheggiano con le imprese decotte ma con "agganci giusti". Se il credito concesso non torna indietro, viene rimpacchettato e riproposto come merce nuova alla cara vecchia clientela. E il cerchio si chiude. Dal salvataggio di AirOne nascosto tra le pieghe di quello di Alitalia alle incredibili avventure di Romain Zaleski, passando per storie misconosciute come il crac di Opengate, La Veggia e Parmatour, Francesco Bonazzi e Bankomat svelano le vere regole del gioco, quelle per cui nessuna banca resta mai con il cerino in mano. Incroci incestuosi, conflitti d'interessi, inettitudine professionale, autoreferenzialità dei vertici. Un'impunità pressoché totale. Attraverso il racconto dei loro peccati capitali ecco l'altra faccia dei nostri banchieri. Il potere forte della nazione, davanti al quale si piegano politici, industriali, magistrati, giornalisti... E la pallina continua a girare: "Les jeux sont faits, rien ne va plus".

La nostra recensione

Le banche nostrane, la loro cultura e i loro vizietti.
Cosa succede quando Francesco Bonazzi, giornalista freelance per L'Espresso e La Stampa, incontra Bankomat (che sceglie questo soprannome per affidarsi all'anonimato), esperto di economia che ha lavorato in numerose multinazionali e in alcune delle banche più importanti di Italia? Un libro di denuncia, che punta il dito dritto in faccia ai banchieri italiani. Secondo i due autori, sono questi ultimi ad avere il vero potere nel nostro Belpaese. Si considera quasi ridicolo che vengano considerati una "casta" i politici, i magistrati, i notai o i farmacisti. I banchieri, invece, usano la politica per i loro affari, guidano i destini delle grandi aziende, gestiscono i soldi degli italiani. Loro sono i veri "intoccabili": quando la crisi economica ha fatto uscire di scena molti banchieri di mezzo mondo, quelli italiani sono rimasti tutti al loro posto. Una decina di persone (di cui si fanno nomi e cognomi) dall'enorme ricchezza, poco esposti a qualsiasi fenomeno mediatico, che gestiscono capitali smisurati seguendo logiche che nessuno è in grado di spiegare per davvero.
Tra conflitti di interessi, finti benefattori, crac e scandali finanziari, il resoconto che ne viene fuori è un'analisi unica e inedita del mondo economico italiano, impossibile da reperire nei giornali.
Un racconto lungo duecento pagine scritto nella convinzione che l'inettitudine, la mediocrità culturale e l'irresponsabilità generalizzata dei banchieri siano colpe più gravi di qualunque responsabilità penale eventualmente accertata e non prescritta.>. Tiziano Gagliardo

Dettagli

Generi Economia Diritto e Lavoro » Economia » Crisi e disastri finanziari » Finanza e Contabilità » Credito e istituti di credito » Investimenti e titoli, borsa

Editore Il Saggiatore

Collana Infrarossi

Formato Brossura

Pubblicato 10/06/2009

Pagine 203

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788842815679

2 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Prendo i soldi e scappo. I loro affari con i nostri soldi

Anonimo - 23/07/2011 13:43

voto 0 su 5 1

Nel leggere il libro sono rimasta sconcertata, ho capito che in Italia il potere è in mano alle banche e loro fanno il buono e cattivo tempo. Bisogna leggerlo attentamente per capire ogni sfumatura. Complimenti agli autori

Prendo i soldi e scappo. I loro affari con i nostri soldi

Anonimo - 19/07/2009 23:18

voto 5 su 5 5

libro clamoroso! imperdibile, pieno di rivelazioni. con il solo passaparola dei lettori credo che stia facendo ben più di tanti libri troppo ben recensiti

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima