Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Qualcuno volò sul nido del cuculo
Qualcuno volò sul nido del cuculo

Qualcuno volò sul nido del cuculo

by Ken Kesey
pubblicato da BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

8,50
10,00
-15 %
10,00
Disponibile.
17 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Miss Ratched governa con pugno di ferro e un soave sorriso il suo reparto, in un ospedale psichiatrico dell'Oregon. All'improvviso arriva McMurphy, un irlandese cocciuto, spavaldo, allegro e ribelle. Fra lui e la Grande Infermiera inizia subito un duello all'ultimo sangue. McMurphy risveglia gli altri pazienti ormai svuotati e avviliti dalle "terapie" e riesce a portare una ventata di umanità e calore. Da questo romanzo è stato tratto l'omonimo film di Milos Forman interpretato da Jack Nicholson, Will Sampson e Danny De Vito.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Bur Biblioteca Univ. Rizzoli

Collana Superbur

Formato Tascabile

Pubblicato 01/01/2001

Pagine 400

Lingua Italiano

Titolo Originale One Flew Over The Cuckoo's Nest

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788817113465

Traduttore B. Oddera

4 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
2
4 star
2
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Qualcuno volò sul nido del cuculo yogurt_the_revenge

yogurt_the_revenge - 18/06/2014 19:49

voto 4 su 5 4

Un libro appassionante e commovente, che racconta la dura realtà dei manicomi, descrivendo la condizione dei pazienti, delle loro paure e dei loro incubi. Storia semplice ma ben realizzata, temi profondi e difficili e personaggi ben caratterizzati fanno di questo libro un'opera eccellente che va letta.

Qualcuno volò sul nido del cuculo mariagiovanna.zurla

maria giovanna zurla - 17/10/2013 14:48

voto 5 su 5 5

Il problema di questo libro, in assoluto uno dei miei preferiti, sono le prime 50 pagine, deliranti: sembrano scritte da un matto! Una volta superato questo scoglio, vi assicuro che è un libro magnifico, un inno alla libertà fino al sacrificio finale. McMurphy è un personaggio incredibile, che non puoi fare a meno di amare, risveglia la coscienza, infonde coraggio...è già di per sé una critica verso i metodi di cura degli ospedali psichiatrici (quando ancora si praticava l'elettroshock). L'opera stessa approfondisce un tema delicato, descrivendo il trattamento inumano a cui sono sottoposti i pazienti. Alla faccia che non si trattarebbe di una lettura profonda e impegnativa! Poi dipende da chi lo legge e come...Meglio essere chiari: si legge scorrevolmente, non temete, non è complesso come potrebbe esserlo un testo filosofico, ma è profondo e ricco di spunti di riflessione, non è un libro tipo quelli di Moccia per intenderci! Molti premi al film che è stato tratto da esso, con un Jack Nicholson e una Louise Fletcher da Oscar.

Qualcuno volò sul nido del cuculo

Anonimo - 01/02/2005 10:22

voto 5 su 5 5

Straordinario! Un libro bellissimo,non si può non amare un intreccio di personaggi così ben caratterizzati,la storia dice molto di più di quel che si crede,bisogna viverlo il libro per apprezzarlo e non si può fare a meno di farlo, attualissimo perchè dimostra che la vita va vissuta accettando quello che siamo, nel bene e nel male, meglio morire vivendo che vivere nell'apatia.

Qualcuno volò sul nido del cuculo

Anonimo - 29/07/2003 22:07

voto 4 su 5 4

Un romanzo che si lascia piacevolmente leggere. Non è una lettura profonda e impegnativa, ma vi sono comunque alcuni spunti di riflessione significativi. Ottime le descrizioni dei personaggi. Molto bella anche la trama. Kesey, in particolare riesce alla perfezione a ricreare la tensione psicologica e l'antagonismo viscerale che si è instaurato fra i due protagonisti principali (il detenuto McMurphy e l'infermiera Miss Ratched). consigliato.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima