Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Reale invisibile. Mimesi e interiorità nella narrativa di Pirandello e Gadda
Reale invisibile. Mimesi e interiorità nella narrativa di Pirandello e Gadda

Reale invisibile. Mimesi e interiorità nella narrativa di Pirandello e Gadda

by Valentino Baldi
pubblicato da Marsilio

13,60
16,00
-15 %
16,00
Disponibile.
27 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Come cambia la rappresentazione della realtà nel romanzo del Novecento? In che misura la narrativa può essere influenzata dall'inconscio? Resasi improponibile l'etichetta di un decadentismo italiano onnivoro capace di inglobare tanto Fogazzaro, Pascoli e d'Annunzio quanto Pirandello, Tozzi e Svevo, il modernismo appare una categoria europea capace di funzionare anche nel nostro paese non solo con questi ultimi tre autori, ma anche, per restare nel campo della narrativa, con Gadda. Nello stesso tempo una categoria desueta come il realismo negli ultimi anni è tornata d'attualità, soprattutto in occasione di una forte ripresa degli studi su Auerbach. Avvalendosi di tali suggestioni, Valentino Baldi propone la prospettiva di un realismo della interiorità, vale a dire di "un nuovo tipo di realismo" che costituirebbe l'originale risposta che la narrativa europea fra anni Dieci e Trenta fornirebbe alla "crisi della rappresentazione" prodotta dalla rottura epistemologica a cavallo fra Otto e Novecento. Muovendosi dalla teoria alla critica della letteratura, questo saggio si focalizza sull'ultima produzione novellistica di Luigi Pirandello e sulla "Cognizione del dolore" di Carlo Emilio Gadda. Baldi, però, mantiene costante una prospettiva comparatistica che gli permette di passare in rassegna le pagine di alcuni maestri del modernismo come Virginia Woolf, James Joyce e Marcel Proust. In ogni capitolo si parte da lontano per avvicinarsi poi, con passi lenti ma ben indirizzati, all'obiettivo critico. Così la ricerca non risulta mai dispersiva perché i diversi filoni confluiscono in un lavoro serrato ed estremamente originale.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Storia e Critica letteraria » Letteratura dal 1900 » Narrativa, romanzieri e scrittori di prosa

Editore Marsilio

Collana Ricerche

Formato Brossura

Pubblicato 20/04/2010

Pagine 159

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788831706032

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Reale invisibile. Mimesi e interiorità nella narrativa di Pirandello e Gadda"

Reale invisibile. Mimesi e interiorità nella narrativa di Pirandello e Gadda
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima