Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Simposio. Testo greco a fronte
Simposio. Testo greco a fronte

Simposio. Testo greco a fronte

by Platone
pubblicato da Mondadori

25,50
30,00
-15 %
30,00
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
51 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Siamo ad Atene, nel 416 a.C. Il simposio comincia. Gli invitati si distendono l'uno accanto all'altro sopra i lettucci: cenano, fanno le libagioni rituali, cantano gli inni di Dioniso. Su proposta di Fedro, ognuno di essi pronuncia un discorso in lode di Eros. Non c'è argomento più adatto a una riunione dionisiaca: perchè, come sapremo da Socrate, Eros è stato concepito da un dio ubriaco di nettare. Il discorso di Aristofane, uno dei commensali, annuncia il tema centrale del 'Simposio': l'alleanza, che si stabilì in quella notte unica al mondo, tra lo spirito erotico della filosofia e lo spirito dionisiaco, insieme farsesco e tragico, della commedia. Aristofane e Socrate appartengono per un momento allo stesso regno: sia la commedia che la filosofia balzano oltre l'intelligenza razionale per cogliere la verità suprema con un mito che illumina, splende, rivela ciò che la ragione da sola non sarebbe mai capace di esprimere; sia Aristofane che Socrate scorgono l'essenza di Eros nella mancanza e nella ricerca, nella morte e nella rinascita.
Quando la notte è al suo culmine, nel cortile si ode un gran frastuono. Poi irrompe nella sala il più elegante e indemoniato tra gli spiriti dionisiaci: Alcibiade, completamente ubriaco. Appena vede Socrate, si stende sul lettuccio accannto a lui, lo inghirlanda e ne pronuncia l'elogio. Per bocca di Alcibiade, Dioniso stesso esalta Socrate, e ci mostra in quest'uomo modesto, sobrio, ironico, la più alta incarnazione che lo spirito dionisiaco possa conoscere. Ma il 'Simposio' non si trasforma in un'orgia sacra. Socrate non cede alla tremenda forza del dio. Egli è il seduttore che non si lascia sedurre, l'ispiratore che non viene invasato.

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Filosofia occidentale e Storia della filosofia » Filosofia occidentale antica: fino al 500 d.C.

Editore Mondadori

Collana Scrittori greci e latini

Formato Libro

Pubblicato 01/01/2001

Pagine 269

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788804486121

Curatore G. Reale

1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Simposio. Testo greco a fronte ganimede1988

Antonio Sorrentino - 24/05/2013 00:23

voto 5 su 5 5

Ciò che Platone descrive nel Simposio è un cammino, un percorso spirituale che porta l'uomo che lo intraprendere verso la strada di un cambiamento interiore che lo farà giungere a contemplare il Bello in sé e lo farà liberare dalla schiavitù dei sensi e della terrenità per elevarsi verso una realtà superiore dove troverà la pace e la vera felicità. Ciò è strettamente legato alla sfera dell'eros: è solo riuscendo a vivere l'amore nella maniera corretta, disciplinandolo e non lasciandosi andare alle passioni che rovinano l'anima che si potranno riacquistare le ali e volare lontano, in quella pianura dove potrà osservare ed avere la vera conoscenza, non quella corrotta dalle cose terrene e futili. Comprai il Simposio per caso, affascinato ed incuriosito dall'argomento trattato. Fu amore a prima vista: rimasi incantato dalla descrizione dell'innamoramento e di come il desiderio e l'amore siano l'alimento prediletto dell'anima e decisi di studiarlo approfonditamente e di laurearmi su Platone. La presente edizione propone un ottimo apparato critico con ampie ed esaustive note di commento ed approfondimento, un pò meno interessante è la introduzione, che ricalca pari passo un precedente lavoro del professor Reale, il curatore.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima