Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Strage
Strage

Strage

by Loriano Macchiavelli
pubblicato da Einaudi

17,85
21,00
-15 %
21,00
Disponibile.
36 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

10.25. Al centro dell'azione tre personaggi: Jules Quicher, esperto di problemi di sicurezza industriale, anomala figura di detective disincantato cui la vita ha insegnato a dubitare di tutto; Claudia Petroni, ragazza entusiasta, reduce del movimento del 1977, che si infiltra in un gruppo di terroristi diventando terrorista lei stessa; un alto ufficiale che, per cercare di scoprire la verità, sacrificherà la propria vita lasciano un'eredità pesante che, ancora oggi, potrebbe rappresentare una minaccia per i mandanti di quella strage.

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Gialli, mistery e noir , Romanzi e Letterature » Gialli, mistery e noir

Editore Einaudi

Collana Einaudi. Stile libero big

Formato Brossura

Pubblicato 01/07/2010

Pagine 584

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788806204167

1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Strage

Anonimo - 22/08/2010 18:38

voto 5 su 5 5

Strage è un altro capolavoro del grande Macchiavelli, nel quale ancora si chiede il perché allora fu censurato e ritirato immediatamente dalle librerie. Forse perché qualcuno si è sentito particolarmente preso in causa, tanto da dar più peso ad un libro che al suo processo. Certo un gran libro, che fa riflettere e fa pensare che come la strage di Ustica anche la strage di Bologna del 2 agosto non avrà mai un volto da smascherare! Ma che importa tutto questo ai parenti delle vittime, le persone care che nessuno potrà restituire loro, che come al solito ci rimettono per aver preso il treno sbagliato, o essere passati per Bologna in un giorno maledetto...

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima