Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Stupid White Men
Stupid White Men

Stupid White Men

by Michael Moore
pubblicato da Mondadori

6,30
14,00
-55 %
14,00
Disponibile a partire dal 21/08/2017.
13 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Michael Moore è ormai diventato leggendario per essere la voce che si è alzata forte e chiara negli Usa contro la politica del 'regime Bush' e dell'establishment a stelle e strisce. Il suo discorso di accettazione dell'Oscar per "Bowling a Columbine" nel pieno dell'invasione dell'Iraq ha rappresentato uno dei momenti più alti di condanna morale e politica di tutto un sistema di potere che si fonda sulla guerra e sullo sfruttamento economico della paura. Con "Stupid White Men" Michael Moore ci regala un ritratto del suo Paese molto diverso dalle oleografie ufficiali fatte di supremazia tecnologica e prosperità diffusa e si rivela la migliore incarnazione di quell'ideale di libertà di pensiero e di espressione che in passato ha reso grande l'America. Moore racconta tutto quello che dovete sapere e non avreste mai osato chiedere sugli "Stupidi Uomini Bianchi" della Giunta Bush. Tra le altre cose, denuncia il modo in cui il cosiddetto 'Presidente' Bush ha rubato le elezioni aiutato da suo fratello, suo cugino, gli amichetti di papà, nonché grazie a truffe elettorali e a giudici molto compiacenti. Spiega come fanno i ricchi a restare ricchi mentre costringono tutti noi a vivere immersi in una drammatica incertezza economica; e come i politici si sono allegramente prostituiti alle grandi aziende. Per non parlare poi di molti altri particolari affascinanti, (o deprimenti, a seconda del punto di vista) su quanto sia stupido Bush (un caso lampante di triste obsolescenza maschile) e varie nefandezze che spiegano meglio di qualunque discorso la follia in cui sembrano sprofondare gli Stati Uniti. Analfabetismo, miseria, corruzione politica, alcolismo e inquinamento sono solo alcuni dei mali che minano alla base la più grande democrazia del mondo (dopo l'India).

Dettagli

Generi Lingue e Dizionari » Corsi di lingua e cultura inglese » Storia e società inglese e nordamericana , Politica e Società » Ideologie e Teorie politiche » Ideologie politiche » Liberalismo » Politica e Istituzioni » Attivismo politico » Democrazia » Strutture e processi politici

Editore Mondadori

Collana Strade blu

Formato Libro

Pubblicato 01/01/2003

Pagine 305

Lingua Italiano

Titolo Originale Stupid White Men

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788804517870

Traduttore Matteo Colombo  -  Edoardo Brugnatelli

13 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
7
4 star
2
3 star
2
2 star
1
1 star
1
Stupid White Men

Anonimo - 27/09/2005 12:25

voto 3 su 5 3

E' IL PRIMO LIBRO CHE LEGGO DI MOORE..EFFETTIVAMENTE FA PENSARE E RIFLETTERE SULLA CONDIZIONE AMERICANA MODERNA E NON SOLO... A VOLTE UN PO NOIOSO MA NEL COMPLESSO PIU CHE LEGGIBILE...

Stupid White Men

Anonimo - 11/12/2004 22:16

voto 2 su 5 2

Dice delle cose che possono essere vere, così come possono essere false... La domanda sorge spontanea... ma chi è sto Micheal Moore? E perchè devo credergli?!

Stupid White Men

Anonimo - 13/07/2004 15:25

voto 4 su 5 4

Moore ha questo grande pregio: un modo scorrevole, ironico e divertente di parlare di argomenti seri e importanti, adducendo a supporto delle proprie tesi una serie ammirevole di dati reali e provati, evidente segnale di un accurato lavoro giornalistico. L'unico difetto è forse qualche capitolo in cui si perde troppo in grotteschi ritratti della società, un po' semplicistici e banali e che alla lunga stufano... Ad ogni modo è da leggere, soprattutto perchè questo non è semplicemente dire su a Bush ''perchè va di moda'': certo che l'intento è quello e le opinioni di Moore sono chiare come il sole, però qui ci si basa su fatti documentati che forse sarebbe il caso venissero diffusi di più!

Stupid White Men

Anonimo - 23/12/2003 02:15

voto 5 su 5 5

Se si parla male di Bush si è etichettati anti-americani Se si parla male di Sharon si è antisemiti Se si parla male di Berlusconi si è Comunisti Chi da questi commenti non capisce che quello che vogliamo non sono delle etichette, ma solo la verità?

Stupid White Men

gianni montemaggi - 30/06/2003 11:10

voto 4 su 5 4

Michael Moore fa un'analisi spietata, da statunitense integrato (questo è il pregio) del sistema USA, e noterete che ce l'ha più con gli pseudo-democratici Clinton e Gore che con il repubblicano Bush (che a suo dire ti fotte, ma almeno te lo dice). L'opera mi inquieta non solo e non tanto pensando agli Usa, ma nel timore della degenerazione che può subire una democrazia fino a nascondere dietro la facciata di libertà e liberismo ignobili ingiustizie, sofferenze e mistificazioni

Stupid White Men

Anonimo - 26/06/2003 21:46

voto 5 su 5 5

Moore ha realizzato un libro divertente e ironico, ma soprattutto necessario. Era ora, infatti, che qualcuno avesse il coraggio di riferire le cose come stanno, proprio quello che non fanno i comuni mezzi di informazione di oggi. Un vero capolavoro proprio perchè unico nel suo genere, che dovrebbe essere letto da tutti.

Stupid White Men

Anonimo - 19/06/2003 11:52

voto 5 su 5 5

è sconvolgente! non è mai abbastanza la lettura sugli Stati Uniti. Moore ci descrive il sistema USA partendo dal quotidiano. Di certo non è un Chomsky, ma è di sicuro più efficace per comunicare con la gente media che ha bisogno di un pò di verità. x Pellico: ma che recensione è la tua? non ha alcun senso logico.

Stupid White Men

Anonimo - 31/05/2003 14:43

voto 3 su 5 3

L'autore critica le esagerazioni ''all'americana'', ma poi le mette in pratica per altri versi con il suo stile di scrittura squillante, certamente accattivante ma che dopo un po' stanca. Dice cose giuste, ma talvolta esagera la realtà per farla apparire paradossale e quindi ridicola. Se non altro è un libro che fa riflettere e che affronta temi interessanti.

Stupid White Men

Anonimo - 23/05/2003 22:39

voto 5 su 5 5

Man mano che giravo le pagine, mi capitava sempre piu' di frequente di esclamare a mezza voce: ''Accidenti! Ma questo la pensa ESATTAMENTE come me!''. Non mi era mai capitato di indentificarmi quasi totalmente con l'autore di un libro. E' una senzazione strana...

Stupid White Men

max - 23/05/2003 17:14

voto 5 su 5 5

Più che un libro, dovrebbe essere considerato una sorta di monito ed avvertimento su dove stiamo andando a finire e su come la maggior parte delle persone non se ne renda conto...comunque fantastico.

Stupid White Men

Silvio Pellico - 13/05/2003 15:19

voto 1 su 5 1

Il libro e' pieno di falsa propaganda antiamericana (che va di moda). Moore (noto sballato figlio di papa')giudica Bush insieme ad altri grossi personaggi di Holliwood come la Cheer che non ha neanche finito studi elementari. Presidente Bush ha due lauree, ed ogni membro del suo governo ha eseguito lauree molto prestigiose. Esempio Secretary Powell laureato a pieni voti al City College of New York (CCNY). Gale Norton (segreatria degli interni) laureata con magna cum laude ed onori dalla Universita' di Denver nel 1975.e cosi' via. Sara' divertente ma e' basato su stupidita' contro l'uomo bianco. Immaginarsi la razione se fosse intolato Stupid Black Man....

Stupid White Men

Holden - 10/05/2003 19:24

voto 5 su 5 5

Grandissimo Michael Moore. Devo dire che l'ho conosciuto solo grazie a ''Bowling a Columbine'', ma da allora è il mio eroe nr 1. Il libro è bellissimo, dice tante verità supportate da prove e testimonianze. Straordinario il primo capitolo su Bush (ma anche quello su Clinton, sull'ambiente, insomma tutti...). Io l'ho letto in tre giorni, ma solo perchè me la sono presa comoda. Mai letto nulla di più scorrevole e sincero. Moore non è un autore dall'alto della sua saggezza, ma è uno di noi, che pone le domande che tutti noi comuni mortali vorremmo poter rivolgere ai potenti di turno. BRAVISSIMO !!!!!!!!!!

Stupid White Men

lidia - 02/05/2003 11:44

voto 5 su 5 5

ho letto il libro in un solo giorno, dopo aver visto il film bowling a columbine... be, dire che e' un capolaboro e proprio dire poco: e' ironico, fa ridere ma fa anche riflettere e pensare.consiglio a tutti sia il libro che il film

Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima