Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Testi prigionieri
Testi prigionieri

Testi prigionieri

by Jorge Luis Borges
pubblicato da Adelphi

17,00
20,00
-15 %
20,00
Disponibile.
34 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Trovare un critico capace di dire l'essenziale di un libro in venti righe facendosi capire da tutti è un antico sogno di molti capodirettori. Ebbene, almeno una volta quel sogno si è avverato: negli anni Trenta, in Argentina, sulle colonne di una rivista femminile dall'ominoso nome di "El Hogar" ("Il focolare"). Il giovane critico che vi si addestrò in recensioni, saggi, "biografie sintetiche" e fulminee notizie culturali aveva scritto due libri dal titolo singolare, "Storia universale dell'infamia" e "Storia dell'eternità", e si chiamava Jorge Luis Borges. Forse nessuna delle dame bonaerensi affezionate a "El Hogar" si rese conto che stava leggendo la prosa di colui che sarebbe divenuto un giorno il simbolo della letteratura stessa - o anche della più vertiginosa erudizione. E che ciò che le passava sotto gli occhi ogni settimana era una cronaca della letteratura di quegli anni stenografata momento per momento (ed erano anni in cui le novità sui banchi dei librai potevano portare i nomi di Kipling, Chesterton, T.S. Eliot, Kafka, Huxley, Doblin, Maugham, Hemingway, Simenon, Valéry, Faulkner, Steinbeck, Wells, Greene, oltre che dei numerosi emuli di Ellery Queen fra i quali il giovane Borges equamente si divideva). Ma non v'è dubbio che alcune di quelle dame dovettero apprezzare l'esemplare chiarezza e concisione dell'oscuro critico, e constatare - se per caso aprirono un paio dei libri recensiti - la portentosa pecisione dei suoi giudizi. E non mancò forse chi seppe cogliere uno sprazzo della deliziosa ironia che circola in queste pagine di irreprensibile serietà.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Prosa letteraria » Poesia

Editore Adelphi

Collana Biblioteca Adelphi

Formato Libro

Pubblicato 01/01/1998

Pagine 366

Lingua Italiano

Titolo Originale Textos cautivos

Lingua Originale Spagnolo

Isbn o codice id 9788845913860

Traduttore M. Daverio

Curatore T. Scarano

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Testi prigionieri"

Testi prigionieri
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima