Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Trattato delle lacrime. Fragilità di Dio, fragilità dell'anima
Trattato delle lacrime. Fragilità di Dio, fragilità dell'anima

Trattato delle lacrime. Fragilità di Dio, fragilità dell'anima

by Catherine Chalier
pubblicato da Queriniana

16,15
19,00
-15 %
19,00
Spedito entro un mese.
32 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Le lacrime di Giacobbe, di Esaù o di Giuseppe, quelle dei profeti stimolano a riflettere sulla gamma di emozioni che esse significano, dalla disperazione alla gioia, dalla rivolta alla compassione. Ma la questione fondamentale che esse sollevano è quella della natura dell'uomo, questo essere che dovrebbe portare in sé l'immagine di Dio, e che pure è capace di lacrime, sollevando in tal modo interrogativi sulla sua fragilità costitutiva. La tradizione orale dell'ebraismo non esita a contravvenire all'interdetto della rappresentazione di Dio evocando le sue lacrime. Su chi e su che cosa piange l'Eterno? Analizzando le risposte della tradizione ebraica, l'autrice mostra come esse si colleghino con un pensiero orientato verso la vita condivisa.

Dettagli

Generi Religioni e Spiritualità » Ebraismo » Studi sull'ebraismo

Editore Queriniana

Collana Nuovi saggi Queriniana

Formato Brossura

Pubblicato 01/01/2004

Pagine 216

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788839909862

Traduttore F. Savoldi

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Trattato delle lacrime. Fragilità di Dio, fragilità dell'anima"

Trattato delle lacrime. Fragilità di Dio, fragilità dell
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima