Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Turismo e terrorismo jihadista. I valori liberali della vita mobile e i nuovi nemici della società aperta
Turismo e terrorismo jihadista. I valori liberali della vita mobile e i nuovi nemici della società aperta

Turismo e terrorismo jihadista. I valori liberali della vita mobile e i nuovi nemici della società aperta

by Nicolò Costa
pubblicato da Rubbettino

10,20
12,00
-15 %
12,00
Disponibile.
20 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Perché gli intellettuali "critici" hanno denigrato il turismo fino a paragonarlo al terrorismo? Perché le loro categorie di analisi ostacolano la comprensione del terrorismo jihadista? Quali sono i valori liberali della vacanza estiva che i fondamentalisti, non solo religiosi, e i terroristi disprezzano? Perché gli attacchi dell'11 settembre 2001, del 13 novembre 2015 e i molteplici luoghi dell'ospitalità e del tempo libero sono interni alla rivoluzione islamica iniziata con l'ayatollah Khomeini nel 1979 in Iran? Perché i valori liberali del nuovo ceto medio internazionale o delle vite mobili sono il più efficace contrasto al fondamentalismo e al terrorismo jihadista? Verranno dalle sempre più diffuse vite mobili, che viaggiano "tra" le città e "attraverso" le culture, i nuovi leader economici e politici cosmopoliti che sconfiggeranno i nuovi nemici della società aperta? Che cosa possono fare gli imprenditori dei piaceri per supportare le strategie politiche della prioritaria auto-immunità statale? Sul piano comunicativo, è possibile ridurre le asimmetrie informative tra promo-commercializzazione turistica e media eventi topo fobici generati dai jihadisti? Quali linee d'azione, anche commerciali, possono essere intraprese dagli imprenditori dei piaceri e dai politici per spingere gli islamici a riforme interne e a rinnovarsi in funzione degli irrinunciabili valori liberali dell'Occidente? Il libro risponde a queste domande e fornisce diagnosi e possibili soluzioni.

Dettagli

Generi Politica e Società » Politica e Istituzioni » Attivismo politico » Terrorismo

Editore Rubbettino

Collana Università

Formato Brossura

Pubblicato 24/03/2016

Pagine 122

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788849847697

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Turismo e terrorismo jihadista. I valori liberali della vita mobile e i nuovi nemici della società aperta"

Turismo e terrorismo jihadista. I valori liberali della vita mobile e i nuovi nemici della società aperta
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima